Bologna Calcio Notizie

Le PAGELLE di BOLOGNA-MILAN 0-0

Adam Nagy tornato in campo (foto pagina Facebook Bologna fc).
Adam Nagy tornato in campo (foto pagina Facebook Bologna fc).

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI 

SKORUPSKI 6. Timbra il cartellino rispondendo presente su due conclusioni dal limite di Higuain. Serata tranquilla per il portiere polacco.

CALABRESI 6,5. Lavora bene in anticipo, specialità della casa, e quando può prova a spingersi in avanti.

DANILO 6,5. Guida un reparto difensivo che stasera ha davvero rasentato la perfezione.

HELANDER 6. Prestazione attenta del centrale svedese, nel finale protagonista con una rocambolesca mischia in area rossonera.

MATTIELLO 5,5. Falloso nel primo tempo, non sfrutta alcune circostanze in cui avrebbe campo davanti a sé. Quantomeno nella ripresa riesce a migliorare il proprio apporto difensivo.

POLI 6,5. Ottimo lavoro in fase di sacrificio contro la sua ex squadra: nel primo tempo prova anche a farsi vedere in avanti. Dal 36′ st Orsolini 6. Un velenoso pallone calciato in mezzo dal giovane attaccante marchigiano per poco non beffa la retroguardia rossonera.

NAGY 6. Discreta prova in fase d’interdizione, intasando in maniera efficace le vie centrali del campo.

SVANBERG 5. Oggettivamente il giocatore più in difficoltà nella serata del Bologna: fatica in fase di copertura e difetta di incertezza nelle scelte. Dal 15′ st Dzemaili 5,5. Rovina un discreto spezzone di gara con una gestione scellerata di una ripartenza finale potenzialmente davvero interessante.

MBAYE 6. Tiene sempre a dovere la posizione e disinnesca la minaccia Suso, di fatto la principale fonte di gioco del Milan.

PALACIO 6. Dai suoi piedi e dall’estro partono i pochi pericoli offensivi apportati dal Bologna durante l’intero arco della gara. Cala, come è fisiologico che sia, a lungo andare.

SANTANDER 5,5. Perde diversi duelli con Zapata, non riuscendo a far salire la squadra a dovere: ha però il merito di costringere Bakayoko al secondo giallo della propria gara. Dal 45′ st Destro sv. Entra quando ormai è difficile incidere.

ALLENATORE F. INZAGHI 6. Concentrazione e sacrificio in una gara che, per fortuna del Bologna, non vede particolari acuti da parte di un Milan che fa la partita per almeno 3/4 di essa, anche se nel finale qualche ripartenza poteva essere sfruttata in maniera migliore da parte del Bologna: approssimativa la prestazione in chiave offensiva. Volendo vedere il bicchiere mezzo pieno si è mossa la classifica contro quella che al momento rappresenta la 4°forza del campionato: la stessa graduatoria obbliga però ai 3 punti in quel di Parma.

ARBITRO MARESCA 6. Equo nelle scelte e nella distribuzione dei cartellini: nessun episodio degno di nota.

MILAN: Donnarumma 6,5, Calabria 6, Zapata 6,5, Romagnoli 6, Rodriguez 5,5 , Suso 5,5 (40′ st Laxalt sv), Kessie 6, Bakayoko 5, Calhanoglu 5 (33′ st Mauri 6), Higuain 5,5, Cutrone 5,5 (16′ st Castillejo 5,5). All. Gattuso 5,5.

About the author

Riccardo Rimondi

Nato a Bologna nel 1995, aspirante giornalista, in passato ha scritto per Calcio Estero News e tuttora collabora con Sport House: da Dicembre 2015 ha iniziato la propria esperienza con Tempi Supplementari Sport Bologna.
Tifosissimo (ovviamente) del Bologna in Italia, mentre per quel che concerne il calcio internazionale è un sostenitore del Tottenham in Inghilterra, dell'Athletic Bilbao in Spagna e del St.Pauli in Germania.