Bologna Calcio Notizie

Le PAGELLE di PARMA-BOLOGNA 0-0

Filip Helander  (foto www.bolognafc.it).
Filip Helander (foto www.bolognafc.it).

Le PAGELLE di UGO BENTIVOGLI

SKORUPSKI 6. Potrebbe capitolare dopo poco più di un minuto ma per fortuna la conclusione, ravvicinata e imparabile, dell’ex Siligardi si stampa sul palo.

CALABRESI 6,5. Una manna dal cielo averlo acquistato: il merito di Filippo Inzaghi è sicuramente quello di averlo fatto giocare, il suo di lavorare davvero bene nella difesa a tre.

DANILO 6. Si fa infilare dallo scambio velocissimo tra Gervinho e Siligardi ma ha il merito di tenere la difesa compatta anche quando sembra che il Parma possa sfondare da un momento all’altro.

HELANDER 6. Inglese di testa è certamente un brutto cliente, ma col fisico, con le buone o con le cattive maniere, riesce a mettere una pezza a tutti i tentativi di servire il centravanti ducale.

MBAYE 5. Fatica davvero molto su una fascia nella quale, invece, dovrebbe fare la differenza con la sua corsa e le sue qualità di gioco che, invece, sembra aver perso.

DZEMAILI 5,5. Dovrebbe essere ben più preciso negli appoggi per far ripartire in qualche modo le azioni bolognesi. Mette la sua esperienza al servizio della squadra ma non sembra averne più di così. Dal 24’ st Orsolini 6. Quando entra la partita sembra bloccata e lui prova a dare vivacità al gioco del Bologna e, in parte, ci riesce.

NAGY 5,5. Il regista sarebbe lui, ma non sempre riesce a far girare la squadra alla velocità che vorrebbe il suo allenatore: a centrocampo si dovrebbero sbagliare molti meno passaggi.

SVANBERG 5. Fatica molto: sembrava dover iniziare in panchina, invece Inzaghi crede ancora in lui e lo schiera dal primo minuto con risultati non sempre apprezzabili.

MATTIELLO 5,5. Meno errori rispetto al suo omologo Mbaye ma non riesce quasi mai a spingere sulla fascia come gli si chiederebbe.

PALACIO 6,5. Prova a dare vivacità alla squadra, facendosi trovare tra le linee avversarie ma a volte predica decisamente nel nulla.

SANTANDER 5. Prova a lottare su ogni pallone e questo è sicuramente un merito ma non incide minimamente nella partita. Dal 35’ st Destro sv.Lotta subito su una palla che sembra persa, ma 10’ sono davvero pochi per incidere sulla partita.

ALLENATORE F. INZAGHI 6. Certo la classifica dice che il Parma è più forte del Bologna ma la partita è totalmente votata al contenimento. Non si sa se per necessità o per paura.

ARBITRO ABISSO 6. Una partita non cattiva ma le ammonizioni ci stanno tutte e lui non lesina cartellini gialli.

PARMA: Sepe 6; Iacoponi 6, Bruno Alves 6,5, Bastoni 6,5, Gagliolo 6; L. Rigoni 5,5, Scozzarella 5,5 (26’ st Stulac 6), Barillà 5; Siligardi 6 (17’ st Sprocati 6), Inglese 5, Gervinho 5,5 (38’ st Ciciretti sv). All. D’Aversa 6.