Bologna Calcio Notizie

Presentazione Sansone e Soriano, Fenucci: «Ci serve uno slancio dal mercato»

Claudio Fenucci (foto www.bolognafc.it).
Claudio Fenucci (foto www.bolognafc.it).

Nel giorno della presentazione ufficiale di Nicola Sansone e Roberto Soriano, l’AD del Bologna Claudio Fenucci ha parlato a Casteldebole per fare il punto della situazione.

In merito ai due nuovi acquisti, Fenucci dice: «Sansone e Soriano sono due calciatori che conoscono bene la Serie A, hanno giocato in Nazionale e sono i profili che stavamo cercando. Come annunciato prima dell’apertura del calciomercato, la società si è mossa per rinforzare la squadra in vista della salvezza: sono motivati nell’aiutarci a raggiungere la salvezza e, a livello personale, hanno voglia di riscattarsi dopo esperienze meno brillanti rispetto a quanto dimostrato complessivamente nelle loro carriere. Riscatto Sansone? A salvezza scatta l’obbligo».

Sul mercato, tra entrate e uscite c’è molto lavoro da fare: «Per quanto riguarda le cessioni dovremo far uscire qualcuno, nessuno però ha chiesto di andare via. Al momento l’obiettivo primario è quello di rinforzare la squadra, a fine mercato penseremo alle cessioni. Non vogliamo comprare tanto per comprare, ci servono giocatori pronti e forti. Con Pulgar siamo abbastanza vicini al rinnovo, manca qualche dettaglio ma abbiamo parlato con l’agente e non siamo lontani dall’accordo».

Diversi profili sono stati accostati al Bologna: «Spinazzola ci interessa molto, ma dobbiamo essere certi che si possa arrivare a lui in tempi rapidi. Gabbiadini? Un’opzione presa in considerazione, ma si trattava di un’operazione difficile per noi, motivo per cui siamo andati su Sansone. Dodò e Widmer? Come detto in precedenza, siamo alla ricerca di giocatori già pronti e che conoscano il nostro campionato».

Saputo ha parlato attraverso un videomessaggio: «La frase “si cambierà”? Credo si riferisca alla strategia di sviluppo della società da un punto di vista finanziaro, l’andamento di quest’anno ha fatto scattare l’impulso di dare un’accelerata, non solo per il mercato di gennaio che è sempre molto complicato, ma anche per quello estivo del 2019. Quest’anno siamo al di sotto delle aspettative, serve uno slancio che deve arrivare dal mercato».

Capitolo stadio, che si è un po’ dimenticato ultimamente: «Entro fine mese ci sarà la presentazione alla città, mentre in Sovrintendenza non dovrebbero esserci problematiche particolari».

About the author

Riccardo Rimondi

Nato a Bologna nel 1995, aspirante giornalista, in passato ha scritto per Calcio Estero News e tuttora collabora con Sport House: da Dicembre 2015 ha iniziato la propria esperienza con Tempi Supplementari Sport Bologna.
Tifosissimo (ovviamente) del Bologna in Italia, mentre per quel che concerne il calcio internazionale è un sostenitore del Tottenham in Inghilterra, dell'Athletic Bilbao in Spagna e del St.Pauli in Germania.