Bologna Calcio Notizie

Le PAGELLE di BOLOGNA-CHIEVO 3-0

L'esultanza del Bologna (Getty Images)
L'esultanza del Bologna (Getty Images)

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

SKORUPSKI 6. Serata all’insegna dell’ordinaria amministrazione per il portiere polacco, mai realmente chiamato in causa, se non su una conclusione di Bani ad inizio ripresa, comunque facile da controllare.

MBAYE 6. Gli esterni del Chievo non impensieriscono mai il senegalese, che può cosi vivere una gara senza alcun affanno.

DANILO 6,5. Alcuni interventi e chiusure decisive nelle rare folate offensive dei clivensi, tra cui un pallone intercettato che sarebbe finito comodamente a Stepinksi a quel punto solo davanti a Skorupski.

LYANCO 6. Se la cava senza troppi problemi contro Stepinski, peccato per il giallo speso proprio per un intervento ai danni del polacco. Dal 39′ st Gonzalez sv. Entra quando i giochi sono ormai chiusi.

DIJKS 7. Un vero e proprio treno sulla fascia sinistra, veramente difficile da arginare. Nel finale di gara firma la prima gioia personale in Serie A. Dal 44′  Calabresi sv. Il suo ingresso utile per preservare Dijks.

PULGAR 7. Firma dal dischetto l’uno-due che tramortisce il Chievo e porta tre fondamentali punti al Bologna.

DZEMAILI 6,5. Un giocatore rinato con Mihajlovic: tanta quantità in mezzo al campo al servizio dei compagni e, quando può, prova a farsi vedere anche in proiezione offensiva. Dal 47′ st POLI sv.

ORSOLINI 6. Inizio spumeggiante, in cui trova la via del gol (giustamente annullato) e spreca una ghiotta occasione per il vantaggio. Pecca poi di continuità all’interno della gara, ma la prova resta sufficiente.

SORIANO 6,5. Spesso impreciso nei tocchi, ma da vedere e rivedere la magia con cui costringe Andreolli al fallo da rigore che permette al Bologna di sbloccare la gara.

SANSONE 7. Più nel vivo del gioco rispetto ad altre uscite, i difensori del Chievo sono costretti alle maniere cattive con lui.Si guadagna con audacia il rigore che permette al Bologna di chiudere la contesa e serve a Dijks l’assist del 3-0.

PALACIO 7. Sublime: pazienza per il gol mancato nel primo tempo, piedi e classe non invecchiano mai e non manca di dimostrarlo anche stasera. Con una prodezza costringe Bani alla doccia anticipata.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 6,5. La squadra ha dato seguito alle parole del tecnico serbo in conferenza stampa: con pazienza e senza alcuna frenesia, il Bologna riesce a scardinare il fortino di un Chievo di certo non sceso al Dall’Ara in vacanza, come dimostrano le sei ammonizioni e l’espulsione rimediata da Bani. Controsorpasso ai danni dell’Empoli, mantenuto il passo dell’Udinese e recuperati tre punti alla Spal: si può guardare con fiducia alla trasferta di Firenze.

ARBITRO PAIRETTO 6. Metro non sempre uniforme: grazia Leris nella prima frazione, il francese avrebbe meritato il secondo giallo. Bravo ad accordare i due rigori al Bologna senza passare dal VAR, nel finale non può esimersi dal mostrare la seconda ammonizione a Bani.

CHIEVO: Sorrentino 6, Depaoli 5 (30′ st Pucciarelli 5,5), Bani 4, Andreolli 4,5, Barba 5, Kiyine 5 (24′ st Giaccherini 5) Rigoni 5, Duiusse 5,5, Vignato 6 (34′ st Cesar sv), Stepinski 5, Leris 5. All. Di Carlo 5.

About the author

Riccardo Rimondi

Nato a Bologna nel 1995, aspirante giornalista, in passato ha scritto per Calcio Estero News e tuttora collabora con Sport House: da Dicembre 2015 ha iniziato la propria esperienza con Tempi Supplementari Sport Bologna.
Tifosissimo (ovviamente) del Bologna in Italia, mentre per quel che concerne il calcio internazionale è un sostenitore del Tottenham in Inghilterra, dell'Athletic Bilbao in Spagna e del St.Pauli in Germania.