Lun. Ago 19th, 2019

L’Editoriale di Ugo Bentivogli

2 min read

Che bisogno c’era di un nuovo sito legato a Bologna e al Bologna? C’era. Eccome. L’esperienza della trasmissione radiofonico-televisiva – a seconda degli anni – Tempi Supplementari, voluta, creata, pensata e condotta da Ugo Mencherini e Vittorio Longo Vaschetto ha portato ad una naturale attenzione per le vicende delle nostre zone, per i personaggi di Bologna e del bolognese. Dall’amore per il BFC, poi, le figure legate al mondo pallonaro si sono stagliate come l’Himalaya sul panorama nostrano: dunque creare una pagina Facebook Tempi Supplementari è stato il primo passo, per dialogare con gli appassionati ascoltatori, per creare un feeling con chi stava dall’altra dell’apparecchio, radio, televisore o computer che fosse.

Dai dialoghi radiofonici degli ultimi anni, poi, è emersa impellente anche l’esigenza di comunicare con la stessa passione che potete ascoltare all’interno della trasmissione, anche sul web, non più tramite uno strumento interattivo e pur notevole come Facebook, ma attraverso un vero e proprio portale di informazione cittadina. Un spazio del cittadino, del tifoso e del cittadino-tifoso che racchiuda notizie, informazioni e soprattutto creazioni originali. Qualcosa che si può ascoltare solo se la domenica sera ci si sintonizza sulla trasmissione Tempi Supplementari e qualosa che si può trovare, soltanto, se si legge la versione web di Tempi Supplementari. Ovviamente non c’è una guerra dei mezzi di informazione, ma un’amorevole sinergia. Le pagine web avranno lo spirito della trasmissione radiofonica. L’unica differenza è che saranno con l’utente quotidianamente, 24 ore su 24, con tante news sullo sport e gli spettacoli della città più affascinante, permettetelo, di tutte: Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *