Lun. Dic 9th, 2019

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Spettatori al Dall’Ara e in Italia: la base per il nuovo stadio

3 min read

Il Bologna ha avuto quasi 17.000 paganti contro la Sampdoria (foto Bfc)

Mai come in questo momento tiene banco il tema capienza stadio: in questa stagione il Dall’Ara ha vissuto momenti di grande affluenza e altri con meno della metà di presenze. Questi dati sono quelli ufficiali comunicati dalla società a fine di ogni partita e, in un certo senso, ratificati dalla Lega. La capienza accertata dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive dello stadio Renato Dall’Ara è di 36.462 posti. In nessuna circostanza si sono superate le 30.000 presenze e il load factor, ovvero il riempimento dello stadio, mediamente è del 51,83 per cento, cioè per quanto riguarda i dati dell’intera stagione, il Dall’Ara si è riempito per poco più della metà. L’affluenza media è di 18.899 spettatori che colloca il Bologna all’undicesimo posto delle presenze medie tra le venti società italiane di serie A. Com’è prevedibile, le cinque partite col maggior numero di spettatori sono le quattro prime della classe di questo campionato, cui si aggiunge il Milan che ha sempre un certo appeal a Bologna ma che, quest’anno, è coinciso anche con l’ultima casalinga e quindi la voglia di esserci del tifoso bolognese. La partita che ha riempito maggiormente lo stadio Dall’Ara, con 29.463 presenze e il 80,80 per cento di load factor, è quella con la Juventus – terminata 0-0 nel tripudio generale – per il resto solo in quelle contro la Roma, Milan, Inter e Napoli si è superato il 60%.

In generale, secondo gli analisti internazionali, viene considerato critico un load factor inferiore al 70 per cento: almeno questo è quanto viene riferito ai maggiori campionati europei.

Se si prende in considerazione il campionato italiano appena concluso, il Bologna è al 14º posto per quanto riguarda il fattore riempimento. Alle spalle del Bologna, soltanto Roma, Palermo, Milan, Carpi, Chievo e Lazio. Una statistica, naturalmente, non sempre attendibile, visto che gli stadi sono stati costruiti molto tempo fa e non in linea con le esigenze attuali dei club. Oppure, come nel caso del Frosinone (9.563 posti), la capienza è ridottissima.

Ecco gli spettori presenti al Dall’Ara, partita dopo partita, iniziando dalla prima di campionato e ricordando che il Bologna aveva 12.734 abbonati.

 

giornata         Spettatori     load factor

2. Sassuolo 15.732                43,15%

4. Frosinone 15.722             43,12%

6. Udinese 15.576                  42,72%

8. Palermo 16.010                43,91%

10. Inter 22.350                     61,27%

11. Atalanta 15.748              43,19%

13. Roma 23.304                   63,91%

15. Napoli 22.334                  61,25%

17. Empoli 19.214                  52,70%

19. Chievo 15.818                  43,38%

20. Lazio 16.449                    45,11%

22. Sampdoria 18.043        49,48%

24. Fiorentina 19.591          53,73%

26. Juventus 29.463            80,80%

28. Carpi 16.820                    46,13%

31. Verona 16.606                 45,54%

33. Torino 20.655                  56,65%

35. Genoa 17.099                   46,90%

37. Milan 22.544                    61,83%

Totale 359.078                     51,83%

(Dati ufficiali Bfc e Lega calcio)

 

Ecco i dati di tutte le altre squadre, con un confronto relativo al 2014-15, che – naturalmente – non riguarda Bologna, Carpi e Frosinone, neopromosse in serie A. Come si vede, quasi tutte le squadre hanno avuto un leggero incremento. Va esclusa da qualsiasi statistica – ed è riportata solo per completezza d’informazione – l’Udinese che ha giocato la scorsa stagione con lo stadio solo parzialmente agibile per il completamento dei lavori. Le uniche squadre ad avere un segno meno davanti alla media spettatori, rispetto al 2014-2015, sono la Fiorentina (-5,20%) malgrado la stagione tutto sommato positiva, il Verona (-5,73%) retrocesso con largo anticipo, il Sassuolo (-10,86%) alla miglior stagione della sua storia, la Roma (-12,34%) e si può anche capire, vista la prima metà fallimentare della stagione. La peggior performance è quella della Lazio con un terrificante -39,73% sia per la continua contestazione al presidente Lotito, sia per i risultati, non certo in linea con quelli di un anno fa, quando arrivò il terzo posto.

 

Squadra         Stadio-capienza                   2014-15        2015-16          LF16%      %incremento

Atalanta        At. Azzurri d’Italia (24.276)     15.160             15.945               65,68          +5,18

Bologna        R. Dall’Ara (36.462)                    serie B            18.899              51,83          –

Carpi             A. Braglia (21.092)                       serie B              8.968              42,52         –

Chievo          M. Bentegodi (31.045)                10.652              11.247              36,23         +5,59

Empoli         C. Castellani (16.284)                   9.229                9.510              58,40        +3,04

Fiorentina  A. Franchi (46.366)                     30.309             28.734             61,97         -5,20

Frosinone Matusa (9.563)                              serie B                7.288             76,21          –

Genoa      L. Ferraris (36.599)                          20.045             21.359             57,93         +6,56

Inter        G. Meazza (80.018)                           37.270             45.538             56,91         +22,18

Juventus Juventus Stadium (41.475)             38.553             38.662           93,22          +0.28

Lazio        Olimpico (70.634)                             34.949              21.065          29,82          -39,73

Milan       G. Meazza (80.018)                           36.661               37.861          47,32          +3,27

Napoli      S. Paolo (60.240)                              32.266              38.760         64,34           +20,13

Palermo   R. Barbera (36.349)                         17.481               18.013         49,56            +3,04

Roma       Olimpico (70.634)                             40.135              35.182         49,81             -12,34

Sampdoria L. Ferraris (36.599)                      21.745              21.974         60,04             +1,05

Sassuolo   Mapei St. (21.584)                           12.831             11.437           52,99             -10,86

Torino      Grande Torino (27.958)                  16.689             19.392          69,36            +16,20

Udinese   Dacia Arena (25.144)                        *8.912            16.209          64,47             +81,88

Verona     M. Bentegodi (31.045)                     19.299            18.194          58,61               -5,73

 

Tutti i dati contenuti in questo articolo, comprese le capienze dello stadio, sono quelli ufficiali comunicati dalle società, dalla Lega Calcio. Le capienze degli Stadi sono quelle ufficiali dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. Le statistiche sono elaborazioni www.tsbologna.it.

Diritti riservati, è vietata ogni riproduzione anche parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *