Dom. Dic 15th, 2019

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Bologna-Torino: le probabili formazioni

3 min read

Simone Verdi(foto pagina Facebook Bologna fc)

La 21ª giornata di Serie A vede il Bologna ospitare il Torino: i rossoblù tornano di scena al Dall’Ara 42 giorni dopo l’ultima volta e lo 0-0 contro l’Empoli. In questo mese e mezzo quattro trasferte filate, con 2 successi ottenuti contro Pescara e Crotone, una sconfitta maturata solo ai supplementari in quel di San Siro e la netta caduta allo Juventus Stadium.

Un bilancio positivo, che ha permesso di raddoppiare la distanza sulla zona calda e di mantenersi a contatto con quel gruppo di 7 squadre, guidato dal Cagliari a quota 26, pronto a giocarsi quel 10º posto che aiuta a migliorare gli introiti da diritti tv per la prossima stagione e può portare introiti superiori fino a 3 milioni.

Il Torino, dalla sua, non sta disputando una stagione propriamente positiva: 30 punti in classifica e tanti gettati alle ortiche, come accaduto nel pareggio interno contro il Milan, arrivato dopo aver dilapidato un doppio vantaggio e il rigore della sicurezza. Il reparto offensivo granata è uno dei migliori del torneo, non si può dire la stessa cosa della difesa, apparsa abbastanza vulnerabile nella prima parte di campionato, come confermato anche nella gara d’andata nella quale un Bologna pur travolto 5-1 ebbe una miriade di occasioni.

Comunque la storia parla di una tradizione positiva per il Bologna nei match disputati al Dall’Ara: 67 i precedenti in Emilia con 38 successi per i felsinei, 16 pareggi e 13 vittorie granata. Gli ultimi 2 confronti hanno però visto prevalere i piemontesi, con Belotti decisivo nello 0-1 di aprile, Cerci e D’Ambrosio marcatori nel 2-1 con cui il Toro superò il Bologna nel settembre 2013. L’ultimo pareggio risale al 2-2 dell’aprile 2013, mentre per trovare l’ultimo successo emiliano bisogna risalire a più di 8 anni fa, nel decisivo 5-2 del dicembre 2008 che di fatto condannerà il Torino alla retrocessione al termine della stagione 2008-09.

Per quel che concerne le formazioni, difesa obbligata per Donadoni, che schiererà il quartetto sceso in campo a Milano per 120 minuti: a centrocampo riprendono il proprio posto Nagy e Viviani, con Dzemaili a completare il reparto. In attacco, stante le dichiarazioni di Donadoni rilasciate in mattinata, Krejci dovrebbe essere recuperato e quindi impiegabile, con il ceco che dovrebbe agire nel tridente assieme a Destro e Di Francesco. In caso di forfait di Krejci, pronto Anthony Mounier al suo posto. Dovrebbe rientrare tra i convocati Simone Verdi, cosi come dovrebbe arrivare la prima convocazione per Bruno Petkovic, neoacquisto rossoblù.

Diversi infortuni in casa Torino, decimato in particolare il reparto difensivo: l’ex Rossettini farà coppia con Moretti al centro, nella zona mediana ballottaggio Obi/Baselli, con il primo favorito, mentre in attacco Boye dovrebbe rilevare lo squalificato Belotti, supportato ai lati da Iago Falque e Ljajic.

Ecco le probabili formazioni.

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Krafth, Oikonomou, Maietta, Masina; Dzemaili, Viviani, Nagy; Di Francesco, Destro, Krejci.

TORINO (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori, Obi; Iago Falqué, Boye, Ljajic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *