Mer. Dic 2nd, 2020

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le pagelle di FIORENTINA-BOLOGNA 2-1

3 min read

Chiesa ha segnato nella prima vittoria stagionale della Fiorentina (foto pagina Facebook Fiorentina).

LE PAGELLE di UGO BENTIVOGLI

BOLOGNA

MIRANTE 6. Battuto da un tiro molto, molto difficile da parare di Chiesa: forte a giro e sul palo lontano. Immobile anche sul secondo gol, ma anche questo è ben poco addomesticabile.

KRAFTH 5. Donadoni lo preferisce sempre a Mbaye ma qualche errore lo commette sempre e anche il gol di Chiesa arriva dalla sua parte. E anche nel 2-1 si fa sorprendere da Pezzella che segna la sua prima rete in Italia.

GONZALEZ 6,5. Forma con Helander una coppia decisamente eterogenea e interessante per forza fisica e senso della posizione: l’unico problema è, probabilmente, l’uscita palla al piede dalla difesa, anche perché Pulgar non sempre si fa vedere dai compagni.

HELANDER 6,5. Comunque bravo: è stato sempre molto limitato dagli infortuni ma per fisicità e applicazione se la sempre cavare e i gol non lo vedono chiamato in causa.

MASINA 5,5. Si applica ma ancora non riesce a dare il suo apporto per le capacità che ha sempre mostrato: si spera che quanto prima venga risolto il nodo rinnovo. Dal 31’ st Mbaye 6. Entra quando la squadra è sbilanciata in avanti per un Masina buttato a terra da Simeone e vittima di un duro colpo al volto.

POLI 5,5.Una giornata fatta di luci e ombre nella quale non manca certo mai il suo impegno ma viene decisamente soffocato dai centrocampisti avversari. Dal 28’ st Petkovic 5. Entra ma non si vede, se non per un calcio d’angolo respinto: un po’ poco per un attaccante centrale.

PULGAR 6. La qualità non è il suo forte ma riesce comunque ad arginare il gioco centrale della Viola: si fa vedere poco in fase di ripartenza e la squadra perde spesso un tempo di gioco ma almeno non è facile superarlo.

TAIDER 6. Bello l’assist per Palacio che trasforma in oro il suo bel tocco. Fa legna e si mette al servizio della squadra e addirittura sfiora l’assist bis in occasione del palo di Palacio.

VERDI 5,5. La classe c’è e si vede ma la brillantezza dello scorso anno è ancora lontana: fatica a trovare la via della rete sia con gli inserimenti, sia con i tiri dalla lunga distanza.

PALACIO 7. Un giocatore di una classe superiore: fa gioco, segna, si crea le occasioni e sa dettare il passaggio: più di così non si può fare: o meglio si potrebbe fare ma il palo gli nega la gioia della prima doppietta con la maglia del Bologna.

DI FRANCESCO 5,5. Partita di sofferenza, costretto soprattutto a fare il difensore aggiunto, non riesce mai a sprigionare la sua velocità e a far valere le sue qualità tecniche. Dal 35’ st Okwonkwo sv. Prova a dare brillantezza alla squadra quando c’è bisogno di recuperare il gol di svantaggio ma gli spazi sono tutti chiusi.

ALLENATORE DONADONI 6. Prende la decisione pesante di lasciar fuori Destro ma viene ripagato da Palacio che non perdona al limite dell’area.

ARBITRO VALERI 6. Senza infamia e senza lode: non si nota più di tanto anche se qualche cartellino in più ai viola ci starebbe anche.

FIORENTINA: Sportiello 6; Gaspar 6,5, Pezzella 6,5, Astori 5,5, Biraghi 6; Veretout 6, Badelj 6; Chiesa 7 (dal 37’ st Eysseric sv) Thereau 5,5 (33’ st Hugo sv), Benassi 5 (1’ st Gil Dias 6,5); Simeone 5,5. All. Pioli 6.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *