Dom. Dic 15th, 2019

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di JUVENTUS-BOLOGNA 2-0

2 min read

Adam Nagy (Foto Bologna Fc 1909)

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

SKORUPSKI 6. Non può nulla sulle due reti bianconere, nel secondo tempo qualche intervento ad evitare un passivo peggiore.

CALABRESI 5. Soffre sin dal fischio d’inizio gli inserimenti in area di Matuidi.

DANILO 5. Prova a mettere una pezza all’errore di Paz in occasione del vantaggio bianconero, invano: anche il brasiliano coinvolto nella serata da dimenticare per il Bologna.

PAZ 4,5. Esordio da dimenticare per il centrale argentino: si perde il taglio di Dybala in occasione del vantaggio bianconero e colpevolmente lascia libero Cristiano Ronaldo di ricevere sul secondo palo in occasione del raddoppio.

MBAYE 5. Quante responsabilità in occasione del raddoppio, circostanza in cui l’esterno senegalese non riesce a chiudere l’inserimento di Matuidi, con il francese che ringrazia e capitalizza.

DZEMAILI 5. Il centrocampista svizzero soffre la maggior tecnica e fisicità dei bianconeri, non riuscendo mai ad entrare in partita.

NAGY 5,5. Prova, con scarsi risultati, a far ripartire la manovra della squadra.

KREJCI 5,5. Schierato interno di centrocampo a causa dell’emergenza in zona mediana, non è il suo ruolo e si vede: la sua punizione rappresenta l’unico intervento di serata per Perin.

DIJKS 5. Partita di sofferenza per l’esterno olandese, chiamato a limitare come può il talento e i guizzi di Cuadrado. Dal 40′ st Orsolini sv.

DESTRO 5. Seconda chance da titolare nelle ultime 3 gare: un pesce fuor d’acqua, a sua parziale discolpa l’evidente grado di difficoltà della serata. Dal 23′ st Okwonkwo 6 Entra con voglia e determinazione, costringendo Benatia ad un intervento rivedibile per sbrogliare una delle poche folate offensive del Bologna.

FALCINELLI 5.5. Si nota solo per un’interessante conclusione a giro nel primo tempo, a lato neanche di troppo dai pali difesi da Perin. Dal 23′ st Santander 5,5. Risparmiato in vista dell’Udinese, subentra ma non può ovviamente cambiare da solo le sorti della gara.

ALLENATORE: F. INZAGHI 5. Diverse defezioni, un fisiologico turnover in vista dell’Udinese e due reti ravvicinate nel primo quarto d’ora indirizzano velocemente la contesa verso la Juventus. Domenica un appuntamento da non sbagliare.

ARBITRO MARIANI 5,5. Il fischietto romano grazia Pjanic per un intervento su Krejci da cartellino arancione. La gara, per sua fortuna, non presenta altri episodi di rilievo.

JUVENTUS: Perin 6,5; Barzagli 6, Bonucci 6 (41′ st Alex Sandro sv), Benatia 6; Cuadrado 6,5 (31′ st Berrnardeschi sv), Bentancur 6,5, Pjanic 6 (19′ st Can 6), Matuidi 7, Cancelo 6.5, Dybala 7, Cristiano Ronaldo 6,5. All. Allegri 6.5.