Dom. Set 15th, 2019

Le PAGELLE di BOLOGNA-SPAL 1-0

2 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei giocatori del Bfc dopo Bologna-Spal della 2ª giornata di serie A

Roberto Soriano giocherà titolare contro il Brescia (Foto Il Messaggero)

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

SKORUPSKI 6,5. Protagonista per ben due volte: salva tutto con una tempestiva uscita su Di Francesco e nel finale evita la beffa del vantaggio estense con un grandissimo intervento su Missiroli.

TOMIYASU 6,5. Altra prestazione maiuscola: sicurezza, personalità e doppia fase eseguita egregiamente. Nel primo tempo sfiora pure il gol da calcio d’angolo.

DANILO 6. Se la cava con la sua esperienza contro Di Francesco, il migliore della Spal tra i giocatori di movimento.

DENSWIL 6,5. Prova importante, fatta di aggressività e di un costante lavoro in anticipo che finisce per annullare Petagna.

DIJKS 6. Parte bene, si perde nelle pieghe della gara ma nel finale dà il suo contributo all’arrembaggio.

MEDEL 6,5. Esordio comunque positivo, si mette fin da subito al servizio dei compagni: rischia solo in una circostanza, quando Di Francesco lo supera ma, per fortuna del Bologna, l’ex di turno spedisce a lato. Dal 36′ st Palacio 6. Entra e da il suo contributo per il successo.

POLI 6,5. Prestazione di quantità e qualità, come dimostrano ad esempio il bel filtrante per Orsolini nel primo tempo e la velenosa conclusione respinta da Berisha. Dal 26°st Dzemaili 6 Nel finale dà equilibrio in mezzo al campo ad una squadra alla chiara ricerca dei 3 punti.

ORSOLINI 7. Nel primo tempo si trova dinnanzi al muro innalzato da Berisha. Nella ripresa è semplicemente incontenibile: prima mette Soriano da solo davanti alla porta e, nel finale, scodella l’assist della vittoria.

SORIANO 6,5. Riscatta il gol divorato a porta vuota con la rete dei 3 punti: le sue prestazioni sono sempre di livello, deve migliorare in fase di finalizzazione.

SANSONE 6,5. Svaria su tutto il fronte offensivo, la sua mobilità e la sua inventiva creano numerosi grattacapi alla retroguardia ospite.

DESTRO 6. Inizio pimpante, Berisha e Vicari gli negano la gioia del gol. Prova a lavorare per la squadra con discreti risultati. Dal 17′ st Santander 6. A proposito di gioia del gol strozzata in gola: segna, ma purtroppo per lui parte in fuorigioco.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 7. Prestazione di indiscutibile livello e straripante nella ripresa: vittoria meritatissima e come di consueto cercata da cambi che mandano un segnale ben preciso alla squadra. Partita dominata in lungo e in largo, per fortuna nel finale Soriano rende giustizia a quanto visto durante la gara.

ARBITRO DI BELLO 5. Qualche dubbio, per usare un eufemismo, sul tocco di Cionek in area di rigore. Non sempre lineare come metro, in particolare nella ripresa lascia correre alcuni contatti meritevoli di un fischio.

SPAL: Berisha 7,5, Vicari 6,5, Cionek 5, Felipe 5,5, D’Alessandro 6, Valoti 5,5 (19′ st Valdifiori 6), Missiroli 5,5, Kurtic 5,5, Igor 5 (38′ st Tomovic sv), Di Francesco 6,5 (36′ st Floccari sv), Petagna 5. All. Semplici 5,5.