Ven. Dic 13th, 2019

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di BRESCIA-BOLOGNA 3-4

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei giocatori del Bfc dopo Brescia-Bologna della 3ª giornata di serie A

Riccardo Orsolini ha segnato il gol del vantaggio contro il Parma (Foto pagina Facebook Official Orsolini).

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

SKORUPSKI 6. Forse avrebbe potuto fare di più in occasione della prima rete, ma in generale non ha particolari responsabilità sulle marcature bresciane.

TOMIYASU 6. Non brilla come nelle prime 2 uscite contro Verona e Spal. Da ricordare però che si tratta di un ragazzo di nemmeno 20 anni alla 3°gara in Serie A.

BANI 6. Balla nel primo tempo come l’intera retroguardia, ha però il merito di trovare la rete del 2-1.Costretto ad uscire per un colpo alla testa subito ad inizio ripresa. Dal ‘ st POLI 6,5. Esperienza e personalità al servizio della squadra nel momento più difficile della gara.

DENSWIL 6. Si fa sovrastare troppo facilmente nel primo tempo da Donnarumma in occasione dell’1-0, ma si trova al momento giusto in occasione del 3-3, segnato però (almeno al momento) dalla Lega Serie A come autogol di Sabelli.

DIJKS 6. Tanti chilometri sulla fascia nel secondo tempo, utili a riscattare un grigio primo tempo.

MEDEL 6. Fatica nel primo tempo: decisamente meglio nella ripresa, impiegato da difensore centrale complice l’uscita per infortunio di Bani.

DZEMAILI 5. Soffre l’inferiorità numerica in mezzo al campo e non si vede quasi mai, 45′ davvero difficili per il capitano del Bologna. Dal 1′ st SANTANDER 6. Comunque il suo apporto aiuta la squadra nel compito di recuperare e ribaltare la gara, peccato per un’occasione ghiotta sprecata sul 3-3.

ORSOLINI 7,5. Secondo tempo straripante per l’esterno marchigiano, che entra in tutte e 3 le marcature ed in prima persona firma la rete del sorpasso.

SORIANO 5,5. Di certo non la sua miglior prestazione da quando è giunto a Bologna: annullato per larghi tratti della gara da un super Tonali.

SANSONE 6,5. L’assist per Bani nel primo tempo e tante scorribande in un secondo tempo praticamente a senso unico.

PALACIO 7,5. Sale in cattedra nella ripresa: suona la carica con il gol del 3-2 e pennella un assist semplicemente perfetto per il punto della vittoria firmato da Orsolini. Dal 43′ st SKOV OLSEN sv.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 7 (In panchina De Leo e Tanjga) Troppo brutta per essere vera la squadra vista in campo nel primo tempo: i cambi e la clamorosa sciocchezza di Dessena permettono al Bologna di creare un vero e proprio assedio, capitalizzato al meglio con le reti della rimonta e dei successivi 3 punti, assolutamente legittimi per quanto visto nel secondo tempo. Qualcosa va aggiustato nei meccanismi difensivi, una reazione del genere però è da vera e propria grande squadra.

ARBITRO ROCCHI 6. Dirige con un metro coerente una gara spezzettata da numerosi falli di gioco. Giusta la seconda ammonizione comminata a Dossena, forse troppo eccessivo nel finale il giallo mostrato al subentrante Skov Olsen.

BRESCIA: Joronen 5, Sabelli 5, Cistana 6.5, Chancellor 5, Mateju 6, Bisoli 6, Tonali 7 (34′ st Spalek 5,5), Dessena 4, Romulo 6,5 (39′ st Matri sv), Donnarumma 7 (18′ st Zmrhal 5,5), Aye 6. All. Corini 5.