Gio. Dic 5th, 2019

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Sfida capitale

3 min read
Le ultime notizie e le probabili formazioni di Bologna-Roma di domenica pomeriggio al Dall'Ara.

Mattia Destro gioca contro la Lazio (Foto Schicchi)

Pomeriggio ad alta quota per il Bologna, impegnato contro la Roma nella 4ª giornata della Serie A Tim tra le mura amiche dello Stadio Dall’Ara: calcio d’inizio fissato per le 15, diretta televisiva prevista su Sky. 
Il Dall’Ara viaggia spedito verso il tutto esaurito, e non potrebbe essere diversamente, visto l’inizio di stagione rossoblù: la clamorosa rimonta di Brescia ha consentito di agganciare la Juventus al secondo posto e giungere a quota 7 punti nelle prime 3 giornate, eguagliando lo strepitoso inizio di stagione dell’annata 2002/03.
Certamente il calendario si è rivelato amico, avendo offerto come rivali due neopromosse e più in generale tre squadre che dovranno lottare per la salvezza sino al termine del campionato: giova però anche ricordare che i punti vanno poi raccolti, cosa non banale in un torneo che dopo 270 minuti ha visto ribaltate gare potenzialmente già indirizzate. Ne sanno qualcosa per esempio Lazio e Torino, uscite sconfitte dalle rispettive sfide contro Spal e Lecce nell’ultimo turno di campionato.
Il trittico ravvicinato di gare – Roma, Genoa e Udinese in una settimana – dirà certamente di più in merito alle effettive potenzialità dei ragazzi di Sinisa Mihajlovic. La formazione giallorossa, rinnovata in estate nella guida tecnica e in buona parte della rosa, rappresenta sicuramente l’ostacolo più insidioso. 
Sono 71 i precedenti sotto le Due Torri nella massima serie: 31 i successi del Bologna, l’ultimo maturato 362 giorni fa con quel 2-0 che rappresentò il primo successo dell’era Inzaghi in campionato. Sono 21 i pareggi, con il botta e risposta Pulgar-Dzeko del marzo 2018, mentre il più recente successo ospite risale allo 0-3 della stagione 2016/17, circostanza in cui il Dall’Ara tributò una standing ovation a Totti, subentrato nel finale e prossimo al ritiro.
Pochi i cambi, per il Bologna, rispetto all’undici titolare sceso in campo a Brescia: la botta in testa rimediata al Rigamonti da Bani non ha per fortuna avuto conseguenze, ragion per cui il centrale toscano dovrebbe essere confermato al centro della difesa assieme a Denswil, con la retroguardia completata ai lati da Tomiyasu e Dijks.
Danilo sta bruciando le tappe per recuperare dall’infortunio rimediato durante la sosta per le Nazionali, ma non sarà in campo contro i giallorossi: il difensore brasiliano potrebbe rivedersi al Ferraris nel turno infrasettimanale contro il Genoa, anticipando di una decina di giorni il proprio rientro rispetto all’iniziale tabella di marcia.
Un brillante Poli si candida a sostituire Dzemaili, colpito in settimana da un problema al polpaccio sinistro: il centrocampista veneto è dunque pronto a riformare la coppia con Medel, già vista dall’inizio contro la Spal.
In avanti sembrano essere certi di una maglia Orsolini, Soriano e Palacio: l’unico ballottaggio è quello tra Destro e Sansone. Con in campo l’attaccante piceno, Palacio agirebbe da esterno offensivo sinistro: qualora dovesse essere schierato Sansone ecco che il Trenza agirebbe da punta centrale.
La Roma è stata impegnata giovedì sera in Europa League contro l’Istanbul Basaksehir, formazione turca superata senza troppi problemi per 4-0, e per l’occasione il tecnico Fonseca ha attuato diversi cambi rispetto all’undici sceso in campo dall’inizio contro il Sassuolo, lasciando volutamente a riposo Florenzi, Lorenzo Pellegrini, Veretout e l’ultimo arrivato Mkhtaryan.
Nonostante l’assenza di tre elementi per infortunio (Zappacosta, Under e Perotti) il tecnico portoghese ha a propria disposizione una rosa profondissima e potrà dunque gettare nuovamente nella mischia i diversi titolari tenuti a riposo, almeno all’inizio, in Coppa: a Bologna dovrebbero vedersi dall’inizio Florenzi e Mancini in difesa, Veretout in mezzo al campo e il tandem Pellegrini-Mkhitaryan sulla trequarti offensiva. Ecco le probabili formazioni.
BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Denswil, Dijks; Poli, Medel; Orsolini, Soriano, Palacio; Destro. All. Mihajlovic.
ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Mancini, Fazio, Kolarov; Veretout, Cristante; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca.

Arbitro: Luca Pairetto di Nichelino. Assistenti: Filippo Meli (Parma) e Valentino Fiorito (Salerno). IV Uomo: Ivano Pezzuto (Can B, Lecce). Var: Gianpaolo Calvarese (Teramo). Avar: Giorgio Schenone (Genova).