Sab. Ago 15th, 2020

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di BOLOGNA-FIORENTINA 1-1

2 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Bologna-Fiorentina della 18ª giornata di serie A

Riccardo Orsolini ha segnato il gol del vantaggio contro il Parma (Foto pagina Facebook Official Orsolini).

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

SKORUPSKI 6,5. Incolpevole sulla bella conclusione al volo di Benassi, risponde presente nelle poche circostanze in cui è chiamato in causa, in particolare quando evita a Chiesa la rete del raddoppio.

TOMIYASU 5,5. Non accompagna bene le azioni come in altre circostanze, limitandosi a passaggi scolastici e prevedibili.

DANILO 6. Ordinaria amministrazione per il centrale brasiliano, coordinandosi bene con il compagno di reparto.

BANI 6. Importante il recupero su Chiesa che vizia la successiva conclusione del figlio d’arte.

DENSWIL 6. Tutto sommato se la cava contro Lirola, mantenendo discretamente la posizione. Dal 31′ st Skov Olsen sv. Poco il tempo e gli spazi per poter realmente incidere.

MEDEL 5,5. Solita grinta, ma anche tanto nervosismo: soffre gli inserimenti delle mezzali avversarie. Dal 38′ st Svanberg sv. Dentro per l’assedio finale, quando non c’era davvero più nulla da perdere.

POLI 5.5. Vale lo stesso discorso fatto per il compagno di reparto: gara principalmente guardinga, in cui deve badare più al sodo, senza potersi inserire in avanti. Dal 13′ st Santander 6,5. Entra con lo spirito giusto, lotta su ogni pallone e guadagna la punizione che si rivelerà poi decisiva ai fini del risultato.

ORSOLINI 6,5. Il giudizio finale è chiaramente sovvertito dalla precisa e bellissima punizione che regala il pareggio quasi insperato nel recupero al Bologna.

SORIANO 5.5 Partita impalpabile la sua, ben chiuso tra le due linee: Pulgar e Benassi gli mettono la museruola.

SANSONE 5,5. Ci prova senza però mai incidere veramente: l’unica conclusione degna di nota è ben controllata da Dragowski.

PALACIO 5,5. Partita sottotono dell’esperto attaccante argentino, ben controllato dalla linea difensiva viola, in particolare dal connazionale Pezzella.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 6. Il Bologna prova, senza troppo successo, a scardinare con il fraseggio una Fiorentina ordinata e ben disposta in campo, forte anche del vantaggio guadagnato già nel primo tempo. Nemmeno i cambi sembrano poter sovvertire la contesa, fortunatamente nel recupero Orsolini leva le castagne del fuoco e consegna ai compagni il terzo risultato utile di fila.

ARBITRO VALERI 5,5. Metro uniforme e lineare, ma a più riprese discutibile: probabilmente troppo fiscale per una gara che non sembrava certo difficile da amministrare.

FIORENTINA: Dragowski 5,5, Milenkovic 6, Pezzella 6, Caceres 6, Lirola 6,5, Benassi 6,5, Pulgar 6, Castrovilli 5,5 (45′ st Ceccherini sv) Dalbert 5 (37′ st Dalbert sv), Vlahovic 5,5 (22′ st Boateng 5) Chiesa 5. All. Iachini 6.