Lun. Ago 10th, 2020

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Bologna Fc: ecco i nuovi arrivi (2ª parte)

2 min read
Il profilo completo di Roger Ibanez, difensore in arrivo a Bologna dall'Atalanta

Roger Ibanez arriverà in prestito con obbligo di riscatto tra 18 mesi (foto www.atalanta.it).

Dopo Musa Barrow ecco il profilo del secondo, praticamente certo, arrivo dall’Atalanta, quello del difensore brasiliano Roger Ibanez.

ROGER IBANEZ. Il difensore nasce a Canela in Brasile, curiosamente anche lui nel novembre 1998: calcisticamente parlando si mette in mostra nel Prs Futebol Club, al punto da farsi notare ed acquistare dal Fluminense nel 2017. Con la maglia dei carioca ottiene 36 presenze tra Serie A e Copa Sudamericana, l’equivalente dell’Europa League in Sudamerica, giungendo sino alle semifinali: l’Atalanta decide di acquisirlo a titolo definitivo nella sessione invernale del 2019, investendo 4 milioni di euro.
Con la maglia bergamasca colleziona unicamente due gettoni, entrambi da subentrante: l’esordio in Serie A contro il Genoa nello scorso maggio, con la squadra ancora impegnata nella corsa ai primi quattro posti, e quello in Champions League nella storica trasferta di Charkiv contro lo Shakthar Donetsk, sfida che decreta il passaggio agli ottavi di Champions League. Si può dunque valutare Ibanez unicamente per quanto fatto vedere in Brasile, contesto calcistico chiaramente diverso da quello europeo: con il Fluminense spesso e volentieri è stato impiegato in una difesa a 3. 
Alto 185 centimetri per 73 chili, buonissimo giocatore nei duelli aerei, il giovane difensore di chiara origine uruguayana (da parte di madre) è dotato di un buon bagaglio tecnico: il piede principale è quello destro ma può utilizzare senza problemi anche il mancino, è inoltre in grado di supportare e impostare la manovra da dietro.
Nell’attuale Bologna di Sinisa Mihajlovic potrebbe prendere posto sul centro-sinistra nella difesa a 4: come noto, in fase di possesso tende a schierarsi a 3 dietro, con uno dei terzini più libero di sganciarsi per accompagnare la manovra.
Complice la prolungata assenza di Dijks e di un Krejci appena recuperato, ecco che risulta interessante proseguire con l’esperimento Denswil laterale sinistro, ed in tal caso Ibanez potrebbe appunto essere schierato da titolare sul centro-sinistra.
Nel momento in cui il Bologna recupererà o dovesse dotarsi di un vero terzino sinistro nel proprio schacchiere, ecco che Ibanez potrebbe finire in ballottaggio proprio con Denswil per una maglia da titolare.

fine 2ª parte