Sab. Giu 6th, 2020

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di BOLOGNA-HELLAS VERONA 1-1

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Bologna-Hellas Verona della 20ª giornata di serie A
Orsolini e Bani

Mattia Bani ha segnato il gol del vantaggio rossoblù, poi è stato espulso (foto pagina Facebook Bologna Fc).

LE PAGELLE di UGO BENTIVOGLI

SKORUPSKI 7. Poca precisione, soprattutto nel concitato finale di primo tempo, nei rinvii: ma nel secondo tempo compie una serie di miracoli per salvare la sua porta davvero clamorosi. Totalmente incolpevole sul colpo di testa di Borini.

TOMIYASU 5. Un buon primo tempo, soprattutto in appoggio a Orsolini, ma un secondo tempo faticosissimo contro un Lazovic scatenato e furibondo che non gli lascia scampo.

DANILO 6. Fatica come tutto il Bologna nel secondo tempo, soprattutto quando esce Bani per la frettolosa espulsione comminatogli da Ayroldi.

BANI 6. Molti, ma molti davvero, dubbi sul secondo cartellino giallo che lo toglie dal campo, dopo aver sbloccato il risultato: certo sarebbe meglio non protestare così vivacemente per evitare ripercussioni peggiori. Il gol è il solito, suo, di rapina su calcio d’angolo.

MBAYE 5. Non è una gara facile, la sua: poi peggiora decisamente quando si fa sovrastare dall’ex – che non ha mai giocato in prima squadra – Borini in occasione del gol del pari, arrivato con un imperioso di testa. E il ragazzo di Bentivoglio continua ad imperversare anche di piede, sino al termine della partita.

DOMINGUEZ 6,5. Desta un’ottima impressione anche nel centrocampo a due che, almeno sulla carta, non doveva essere la sua specialità. Quando esce, anche perché il Bologna è in dieci, succede il finimondo. Dal 25’ st Paz 5,5. L’ingresso è certamente molto difficile, in una situazione di grande difficoltà: non perde la testa ma i veronesi sembrano molti in più, non solo uno.

SCHOUTEN 6. Tiene la posizione e mette il fisico al servizio della squadra: può certamente migliorare ma sino a quando è stato in campo non ha fatto male. Dal 25’ st Poli 5. Lazovic va via anche a lui in occasione del gol del pari veronese: era fresco e questa è una cosa che non sarebbe dovuta succedere.

ORSOLINI 6. È dal suo piede che parte l’angolo del vantaggio rossoblù ma è dalla sua fascia che arrivano i pericoli maggiori per la difesa del Bologna ed è costretto a difendere sempre più che ad attaccare.

SORIANO 6. Qualche occasione non sfruttata proprio al meglio: ma il suo primo tempo è davvero ottimo e la squadra ne trae grande giovamento. Più difficile il secondo, come per tutto il Bologna del resto.

SANSONE 7. Infortunato, è costretto a uscire: un vero peccato perché questa era una delle sue migliori gare stagionali con la maglia del Bologna. Fino a quando è stato in campo ha seminato il panico nella tifesa dell’Hellas. Dal 18’ st Barrow 5.Atteggiamento pessimo e ben poco grintoso: serviva davvero altro a questo Bologna nel secondo tempo contro lo scatenato Verona.

SANTANDER 6. Lotta su ogni pallone alto e proprio per questo che si merita la sua sufficienza anche se non si rende davvero mai pericoloso.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 6,5. A sorpresa rinuncia, almeno all’inizio, sia a Poli, sia a Dzemaili, inserendo anche Santander in attacco: nel primo tempo l’equilibrio sembra quello giusto, non proprio nel secondo.

ARBITRO AYROLDI 5. Non aveva arbitrato male, il rigore e il conseguente rosso a Davidowicz erano da togliere, ma il secondo giallo e quindi l’espulsione di Bani sono sembrati davvero esagerati.

HELLAS VERONA: Silvestri 6,5; Rrahmani 6, Kumbulla 5 (25’ pt Dawidowicz 6), Gunter 5,5; Faraoni 5,5, Amrabat 6,5, Veloso 5,5 (17’ st Borini 7), Lazovic 7; Pessina 6, Zaccagni 5,5; Di Carmine 5 (46’ st Pazzini sv). All. Juric 6,5.