Sab. Set 26th, 2020

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di BOLOGNA-GENOA 0-3

2 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Bologna-Genoa della 24ª giornata di serie A
Palacio

Rodrigo Palacio è tornato titolare a Bergamo (foto pagina Facebook Bologna fc)

LE PAGELLE di UGO BENTIVOGLI

SKORUPSKI 5,5. Non appare impeccabile nel gol che decide la gara, ovvero quello del 2-0 di Sanabria: per carità non è particolarmente facile ma il tiro non è angolatissimo e riesce a toccarlo ma non a tenerlo.

TOMIYASU 5,5. L’inizio del Bologna sembrava incoraggiante ma come tutta la squadra perde il filo del gioco dopo lo svantaggio e l’espulsione di Schouten.

BANI 5. La difesa fatica veramente tanto in una giornata nella quale non avrebbe dovuto farlo, visto che il Genoa non vinceva in trasferta da un anno. Dal 16’ st Dominguez 5. Forse Mihajlovic sperava in un mezzo miracolo che non è arrivato, ma era davvero molto difficile per l’argentino.

DANILO 4. Il peggior Danilo della stagione: nel primo gol si fa bruciare da Soumaoro, nel secondo non riesce ad opporsi a Sanabria che lo punta e tira, chiudendo, di fatto, la gara.

DENSWIL 4. Una bruttissima giornata: è vero che è adattato come esterno sinistro, ma è altrettanto vero che sbaglia veramente tanto. Senza scordare il rigore finale con tanto di espulsione che priva il Bologna dell’unico mancino nella prossima gara.

POLI 5,5. Il Bologna patisce davvero troppo nella zona centrale, anche se è vero che deve giocare in dieci per un’ora. La cosa fondamentale è archiviare in fretta questa pessima prestazione.

SCHOUTEN 4. Oggettivamente un’entrata del tutto inutile in quella zona del campo: visto il replay si è subito immaginato che il cartellino giallo sarebbe diventato rosso. Troppo brutto il fallo per scamparla.

ORSOLINI 5. Non era al meglio e lo si è visto: all’inizio ci ha provato ma senza riuscire a dare il suo ottimo apporto. Dal 16’ st Skov Olsen 5. Non riesce a fare la differenza una volta entrato.

SVANBERG 5. L’assenza di Soriano si è sentita, eccome: è lui l’equilibratore della squadra e Svanberg non è riuscito a sostituirlo in nessun modo. Dal 34’ st Juwara sv. Entra a gara ormai già decisa.

BARROW 5,5. Per lottare lotta e qualche buona occasione se la procura anche, ma è una giornata no per tutto il Bologna.

PALACIO 6. L’unico che riesce a salvarsi un turno disastroso per il Bologna: ha la giusta personalità per non temere l’alta classifica, al contrario di tanti suoi compagni.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 5. Non doveva andare così: questa era la vera partita della svolta, se il sogno è l’Europa. Ovviamente se l’unico obiettivo è una salvezza tranquilla, allora va bene anche così.

ARBITRO MASSA 6,5. Le decisioni contro il Bologna sono tante, ma, purtroppo, praticamente tutte azzeccate, dall’espulsione di Schouten nel primo tempo all’inutile rigore – con espulsione – nel finale di Denswil.

GENOA: Perin 6,5; Soumaoro 7, Biraschi 6,5, Masiello 6; Ankersen 6 (1’ st Goldaniga 6), Behrami 6,5, Radovanovic 6,5 (30’ st Cassata 6), Sturaro 7, Criscito 7; Sanabria 7,5, Pandev sv (13’ pt Pinamonti 6). All. Nicola 7.