Lun. Set 28th, 2020

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di BOLOGNA-SASSUOLO 1-2

2 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Bologna-Sassuolo 1-2 della 31ª giornata di serie A

Partita difficile del Bologna contro il Sassuolo (foto pagina Facebook Bologna fc).

SKORUPSKI 6. Non può niente sul bolide di Berardi, per il resto se la cava come può, anche in occasione del secondo gol del Sassuolo, para l’impossibile su Defrel.

TOMIYASU 4,5. Poco reattivo in occasione del vantaggio di Berardi: è vero che lo manda sul destro e non gli lascia il sinistro, ma da quella distanza anche un mancino può segnare col piede sbagliato. Poi patisce le pene dell’inferno con Haraslin.

BANI 5. Poco reattivo in occasione del raddoppio di Haraslin che è decisamente più lesto di lui nell’andare sul pallone che vale il 2-0 per il Sassuolo.

DENSWIL 5. Appoggi sbagliati e un inutile fallo a centrocampo che gli valgono il giallo e la conseguente squalifica a Parma.

DIJKS 5. Non sa bene cosa fare: non riesce a spingere e non riesce ad arginare gli esterni del Sassuolo che spingono a più non posso a destra e sinistra.

MEDEL 5. Non ce la fa proprio fisicamente: arranca per tutta la partita sino a quando Mihajlovic non lo sostituisce. Dal 15’ st Dominguez 6. Un po’ di energia nell’appannato centrocampo del Bologna lo mette: il suo ingresso qualcosa cambia.

SCHOUTEN 5. Partita davvero molto difficile per il Bologna, soprattutto a centrocampo reparto nel quale il Bologna viene letteralmente dominato dal Sassuolo. Dal 30’ st Baldursson 6. Sarebbe ingeneroso dargli l’insufficienza: ci mette personalità e, alla fine, è quello che conta.

ORSOLINI 4,5. Ci prova è innegabile, ma non riesce ancora a sprintare come nei giorni migliori, invece il Bologna avrebbe bisogno del miglior Orsolini per vincere queste partite. Dal 30’ st Skov Olsen 5. Torna in campo dopo l’infortunio per ritrovare un po’ il ritmo, ma fa vedere di essere piuttosto indietro.

SVANBERG 4,5. Letteralmente invisibile per tutta la partita: lo si vede solo quando esce dal campo, sostituito a inizio ripresa, questo lascia ancora più rimpianti per la squalifica di Soriano. Dal 15’ st Sansone 5,5. Qualcosa di meglio rispetto a Svanberg si vede, ma non era un’impresa particolarmente ardua.

BARROW 5,5. Dopo i fasti del Meazza, una prova davvero poco positiva contro il Sassuolo che si conferma comunque un’ottima squadra, poi nel finale il gol che riaccende la speranza.

PALACIO 5. Ci prova come sempre fa lui ma la squadra non gira nel derby emiliano: una giornata da dimenticare per tutti, compreso per El Trenza. Dal 38’ st Canciano sv. Entra a gara ampiamente finita, almeno moralmente.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 5. Un Bologna molto anonimo che fatica terribilmente: sicuramente non è riuscito a cancellare dalla testa dei suoi la vittoria del Meazza. Poi si fa anche espellere per una parolina di troppo.

ARBITRO FOURNEAU 6. Il Bologna non perde per colpa suo: il romano della Can di serie B quanto meno non incide in senso negativo.

SASSUOLO: Consigli 6; Muldur 6, Chiriches 6,5, Peluso 6,5 (27’ st Ferrari 6), Rogerio 7; Magnanelli 6,5, Locatelli 7 (35’ st Magnani sv); Berardi 7 (35’ st Bourabia sv), Defrel 6,5 (27’ st Traorè 6), Haraslin 7 (20’ st Boga 6); Caputo 6,5. All. De Zerbi 7.