Lun. Set 28th, 2020

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di BOLOGNA-LECCE 3-2

2 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Bologna-Lecce 3-2 della 36ª giornata di serie A

Palacio è tornato al gol (Foto Schicchi)

Le PAGELLE di UGO BENTIVOGLI

SKORUPSKI 6. Para quello che può, con alcuni interventi pregevoli. E per questo meriterebbe un bel 7: poi partecipa all’orrenda azione che porta al primo gol del Lecce, una serie di distrazioni da evitare assolutamente.

MBAYE 6. Sulla fascia non ha avversari di poco conto, almeno tenendo presente il momento particolare del campionato ma tutto sommato se la cava abbastanza bene.

DANILO 6. Guida la squadra meglio che può ma il Bologna continua a subire gol consecutivamente da 31 partite e questo non è propriamente accettabile.

DENSWIL 5,5. Pasticci in difesa ce ne sono a go go in una partita che non stava andando come il Bologna – con ben poche motivazioni – avrebbe voluto.

DIJKS 5. Non è proprio la partita del secolo e partecipa attivamente al pasticcio che rimette in gioco il Lecce a fine primo tempo e dire che Mihajlovic si stava sgolando da bordo campo chiedendo attenzione particolare per evitare il gol. Dal 11’ st Krejci 6. Un po’ di vitalità in più rispetto all’olandese, ma non era molto difficile, anche se entra nel momento più difficile.

MEDEL 5,5. L’inizio del secondo tempo è stato drammatico, anche per il pitbull che pure il suo lo fa quasi sempre: il centrocampo soffre davvero molto nella ripresa.

SVANBERG 5,5. Stesso discorso fatto per il compagno di reparto: la squadra non gira molto bene, soprattutto da metà primo tempo a metà ripresa, in una partita che si poteva davvero chiudere prima. Dal 11’ st Poli 6. Quando entra la frittata non è ancora fatta ma il Bologna ha già perso ogni misura e distanza tra i reparti. Per fortuna contribuisce a far sì che la situazione non peggiori.

SKOV OLSEN 6. Contribuisce in maniera abbastanza attiva alla prima rete Bolognese: non è Orsolini ma ha sue caratteristiche uniche che potrebbero tornare utili alla squadra, ma deve metterci più cuore. Dal 12’ st Orsolini 6. Nel finale apporto importante in una situazione ormai quasi compromessa

SORIANO 6,5. Un gran gol che sembrava aver chiuso la partita, anche se arrivato un po’ troppo presto, poi il crollo e la rinascita. Dal 34’ st Santander sv.Qualcosina in più avrebbe potuto fare ma ha avuto poco tempo per ritrovare la forma smarrita.

BARROW 7. Sfiora il gran gol con un perfetto destro da fuori area che si stampa sul palo, poi realizza la rete che vale tre punti.

PALACIO 6. Un gol molto importante, il primo da febbraio e il più veloce della serie A, ma nella prima rete del Lecce partecipa al disastro collettivo. Dal 24’ st Sansone 5,5. Non un ingress memorabile.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 6,5. Questa volta il Bologna inizia alla grande, poi si perde decisamente per strada anche se il suo allenatore stava urlando da tempo che la squadra giocando così avrebbe preso gol.

ARBITRO CALVARESE 5,5. Non accontenta e non convince più di tanto e nell’azione che decide la partita non sembra convintissimo.

LECCE: Gabriel 6,5; Donati 6 (14’ st Rispoli 6), Lucioni 5,5, Paz 5,5 (33’ st Meccariello sv), Dell’Orco 6; Barak 5,5, Tachtsidis 4,5 (14’ st Petriccione 5,5), Mancosu 6,5; Saponara 5 (15’ st Majer 6), Falco 6,5; Lapadula 5. All. Liverani 5.