Mer. Dic 2nd, 2020

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Bologna fc in cerca di conferme

3 min read
Le ultimissime notizie e le probabili formazioni di Bologna-Napoli di domani pomeriggio allo Stadio Dall'Ara di Bologna.

Sinisa Mihajlovic e il suo Bologna giocano di nuovo in casa (foto pagina Facebook Bfc).

Ultimo turno di Serie A prima della sosta per le Nazionali, la terza in stagione: nei prossimi 10 giorni l’Italia di Roberto Mancini (risultato positivo al Covid-19 nelle ultimissime ore) si giocherà l’accesso alle Final Four di Nations League. Prima degli azzurri spazio al campionato: il Bologna torna a giocare di domenica e lo fa contro il Napoli, con calcio d’inizio fissato per le 18 di domenica e diretta televisiva su Sky.

La stella di Musa Barrow contro il Cagliari è ripresa a brillare, cosa che ha consentito ai ragazzi di Mihajlovic di riassaporare il gusto del successo dopo tre sconfitte di fila, il tutto, ovviamente, senza dimenticare l’enorme contributo di Roberto Soriano: con 6 reti e 3 assist complessivi ha preso parte ad oltre l’80% dei gol segnati dai rossoblù in stagione.
L’avversario di turno, rigenerato dalla cura Gattuso, si candida ad essere mina vagante in Italia e in Europa: dopo l’inatteso stop casalingo contro il Sassuolo il Napoli si è rifatto andando ad espugnare il campo del Rijeka, successo fondamentale per il prosieguo partenopeo in Europa League. 
Sono 61 i precedenti tra le due compagini al Dall’Ara, nella massima serie: il bilancio sorride al Bologna con 31 vittorie, 14 pareggi e 16 sconfitte. L’ultimo successo casalingo risale al 3-2 del maggio 2019, ciliegina sulla torta di un memorabile finale di stagione per il subentrante Mihajlovic. Nello scorso torneo, a luglio inoltrato, la rete di Barrow pareggiò l’iniziale colpo di testa a segno di Manolas, mentre lo 0-3 della stagione 2017-2018 riporta all’ultimo successo campano in terra emiliana.

Capitolo formazioni: continua e si allarga l’emergenza infortuni in casa Bologna, nell’ultima settimana ai noti Skov Olsen, Poli, Dijks e Santander si sono aggiunti Sansone e Mbaye, fuori causa sino alla fine di novembre. Flebile speranza di recuperare Medel per la panchina, anche se il centrocampista cileno non verrebbe in ogni caso rischiato nel corso della contesa. È possibile un cambio a sinistra in difesa: subentrato positivamente contro il Cagliari, Denswil potrebbe rilevare Hickey sull’out mancino, con De Silvestri, Danilo e Tomiyasu a completare il pacchetto arretrato dinnanzi a Skorupski.
Un altro subentrante che ha migliorato la squadra è stato Dominguez, che nelle ultime ore sembra aver sorpassato Svanberg per una maglia da titolare al fianco di Schouten. In avanti, invece, le scelte sono obbligate, con il trio Orsolini-Soriano-Barrow alle spalle di Palacio e Vignato, unico cambio senior, pronto a dare manforte in corso d’opera.

Fisiologiche rotazioni in casa Napoli dopo la trasferta croata: tra i pali si rivede Ospina al posto di Meret, in difesa spazio a Hysaj e Manolas dopo il riposo croato, con Mario Rui e Maksimovic in panchina. Completano il reparto Di Lorenzo e Koulibay, confermati rispetto alla prova di Fiume.
In mediana Fabian Ruiz, Bakayoko e Zielinski si giocano due maglie, con i primi favoriti e il polacco pronto a subentrare: anche in questo caso nessuno dei 3 è sceso in campo dall’inizio in Croazia.
Cambia anche metà del reparto offensivo: Oshimen e Insigne rilevano rispettivamente Petagna ed Elmas, verso la conferma Politano e Mertens.

Ecco le probabili formazioni e il gruppo arbitrale.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Tomiyasu, Danilo, Denswil; Dominguez, Schouten; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio.All. Mihajlovic.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian, Bakayoko; Politano, Mertens, Insigne; Osimhen. All. Gattuso.

Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli. Assistenti: Giorgio Peretti (Verona) e Valerio Vecchi (Lamezia Terme). IV Uomo: Riccardo Ros (Pordenone). Var: Rosario Abisso (Palermo). Avar: Matteo Passeri (Gubbio).