Mer. Dic 2nd, 2020

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di BOLOGNA-NAPOLI 0-1

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Bologna-Napoli 0-0 della 7ª giornata di serie A

Danilo ha segnato contro il Parma (Foto Schicchi)

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

SKORUPSKI 5 Sugli sviluppi di un corner lascia passare un velenosissimo pallone nella propria area piccola e poi sbaglia in occasione del gol partenopeo: avrebbe dovuto leggere prima la traiettoria e uscire dai pali.

DE SILVESTRI 5.5 Per sua fortuna non si ritrova il miglior Insigne di fronte: in compartecipazione con Danilo l’errore che porta allo 0-2, poi successivamente annullato.

DANILO 5 Macchia una buona prova con l’errore in occasione della rete partenopea, come ammesso da Mihajlovic nel post-gara: era l’esperto difensore brasiliano a dover andare a coprire su Oshimen.

TOMIYASU 6 Il solito prezioso lavoro in anticipo, con Mertens che non riesce quasi mai a rendersi pericoloso: l’errore in occasione della rete partenopea non è suo.

DENSWIL 4.5 La valutazione è pesante ma giustificata: a certi livelli non è possibile commettere certi errori, nel suo caso quello che dà il là al decisivo vantaggio partenopeo. (Dal 25°ST VIGNATO 6 Entra con il piglio giusto e se la cava a dovere in una posizione probabilmente non proprio consona. Con una diagonale perfetta evita di fatto lo 0-2 di Lozano).

SCHOUTEN 5 Nel recupero rischia di peggiorare ulteriormente una prestazione negativa, quando molto probabilmente Pasqua gli grazia il secondo giallo per un fallo ai danni di Elmas.

DOMINGUEZ 5 Preferito a Svanberg poiché lo svedese non al meglio, non sfrutta la chance da titolare: non era nemmeno facile contro dei pariruolo più fisici ed esperti. (Dal 17°ST SVANBERG 5.5 Risparmiato all’inizio a causa di un problema agli adduttori, non riesce ad incidere).

ORSOLINI 5 Nel finale ha l’occasione di riscattare una gara grigia, ma spara addosso ad Ospina da due passi.

SORIANO 5.5 Non festeggia al meglio il ritorno in Nazionale a distanza di 4 anni e mezzo dall’ultima volta: anche lui finisce chiuso nella morsa dei mediani e dei centrali di difesa del Napoli.

BARROW 5.5 Un certo lavoro di ripiegamento non è nelle sue corde: Di Lorenzo lo limita a dovere e l’esterno gambiano non riesce mai a partire in velocità e conseguentemente a rendersi pericoloso.

PALACIO 5.5 Spirito di sacrifico ed abnegazione non bastano contro quella che può essere definita la miglior coppia centrale difensiva del campionato: pizzicato tante volte in fuorigioco, paga anche la mancanza di un vero e proprio ricambio.

ALL. MIHAJLOVIC 5.5 Bologna aggressivo all’inizio, che porta pressione in avanti per un’immediata riconquista della palla e che accetta l’1 contro 1 a tutto campo: purtroppo il gol del Napoli rappresenta una mazzata che sembra togliere sicurezza e sfrontatezza alla squadra. In un modo o nell’altro la partita resta aperta e nel finale la squadra, con orgoglio e ridisegnata con il 3-4-1-2, avrebbe pure la clamorosa chance per trovare il punto del pareggio. A parziale giustificazione della sconfitta, oltre alla superiorità dell’avversario, anche una vera e propria ecatombe in termini di infortuni.

ARB.PASQUA 6 Il fischietto campano adotta un metro fin troppo permissivo ma comunque equo: il VAR lo salva in occasione del raddoppio partenopeo annullato, poiché era praticamente impossibile rilevare in presa diretta il tocco di Oshimen, quello antecedente il controllo e la conclusione vincente di Koulibaly.

NAPOLI: Ospina 7; Di Lorenzo 6.5, Manolas 6.5, Koulibaly 6.5, Hysaj 6; Ruiz 6, Bakayoko 6.5; Lozano 6.5 (31′ st Politano 5.5), Mertens 6 (31′ st Zielinski 6), Insigne 5.5 (38′ st Elmas 5.5); Osimhen 6.5 (38′ st Petagna SV). Allenatore: Gattuso 6.5.