Mar. Ott 26th, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di SPEZIA-BOLOGNA 2-2

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Spezia-Bologna 2-2 della 12ª giornata di serie A

Musa Barrow gioca nuovamente al centro dell'attacco(foto pagina Facebook Bologna fc)

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

DA COSTA 6 Sulla doppietta di Nzola non ha responsabilità, molto ricercato dai compagni nella costruzione della manovra.

DE SILVESTRI 5.5 Si riscatta almeno in parte nel finale di gara, fase in cui si fa vedere maggiormente in avanti. Nella prima ora di gioco soffre e non poco Gyasi.

DANILO 5.5 Compito non semplice quello di contenere uno scatenato Nzola, la cui fisicità è molto ricercata dai compagni di squadra.

PAZ 5.5 Forse il giudizio dovrebbe essere più severo, ma bisogna pur sempre ricordare che si tratta di un giocatore in campo per forfait altrui.

TOMIYASU 5.5 La gara non è impeccabile ma fa quel che può in una posizione che non è chiaramente la sua.

MEDEL 5.5 Non gli riesce il compito di dare equilibrio ad una squadra che soffre le ripartenze e le verticalizzazioni avversarie. (Dal 35°ST POLI SV)

DOMINGUEZ 6.5 Non solo per la rete che riapre la gara: uno dei più attivi in entrambe le fasi di gioco, seppur con qualche errore qua e là. (Dal 35°ST BALDURSSON SV)

VIGNATO 5.5 Fa il suo, l’impressione però è che manchi in occasione delle ultime scelte. (Dal 10°ST SVANBERG 6 Dinamismo, energia e vivacità al servizio dei compagni)

SORIANO 6 Sembra incidere meno rispetto alle prime uscite di campionato, ma è anche fisiologico dopo un inizio sprint. Riesce comunque a guadagnarsi il rigore che avrebbe potuto portare ad una clamorosa vittoria.

BARROW 6 L’esatta media tra il 7 derivante dalla prodigiosa rete che comunque evita il KO ed il 5 per un rigore che invece priva del bottino pieno la sua squadra. In precedenza si era divorato la rete dell’1-1.

PALACIO 6 Dedizione quasi commuovente: si sacrifica in fascia con tanta quantità e non disdegna le qualità, vedere ad esempio la palla servita a Barrow nel primo tempo (Dal 40°ST RABBI 6 Entra con il piglio giusto: tiene vivo il pallone del 2-2 e mette in mezzo la palla con cui Soriano si procura il rigore).

ALL.MIHAJLOVIC 6 Molto attivo nel corso della gara e lo si vede anche dai diversi correttivi apportati in corso d’opera. In un modo o nell’altro la squadra riesce a rimettere in piedi una contesa che sul 2-0 sembrava definitivamente chiusa. Il punto ottenuto con nervi e cuore dopo essersi ritrovati in situazione di doppio svantaggio evita il 3°KO di fila in campionato: non era scontato, anche alla luce delle tante assenze che impongono rotazioni limitatissime e soprattutto dopo la sonora sconfitta rimediata pochi giorni fa contro la Roma.

ARB.GIACOMELLI 6 Il fischietto friulano sanziona regolarmente il gioco piuttosto fisico e falloso dei padroni di casa, come dimostrato dalle sei ammonizioni finali comminate: nel recupero gli sfugge il contatto Pobega-Soriano, ma richiamato dal VAR torna sui propri passi e assegna giustamente La massima punizione al Bologna.

SPEZIA: Provedel 6.5, Ferrer 6, Erlic 6, Chabot 6, Marchizza 6, Maggiore 7 (28°ST Deiola 6), Agoume 6 (36°ST Ricci SV), Estevez 6.5 (36°ST Pobega 5), Agudelo 6.5 (20°ST Farias 5.5), Nzola 7.5, Gyasi 6. All.Italiano 6.5.