Lun. Mag 17th, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di TORINO-BOLOGNA 1-1

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Torino-Bologna 0-0 della 12ª giornata di serie A

Roberto Soriano, a segno contro il Napoli (Foto ImagePhotoAgency)

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

DA COSTA 4.5 Errore goffo ed imperdonabile che consente al Torino di sbloccarsi: difficilmente i granata sarebbero andati a segno oggi pomeriggio.

DE SILVESTRI 6.5 Si ritrova spesso e volentieri a duellare con l’ex compagno Belotti che conosce bene e ciò gli consente di limitare, anche con astuzia, il miglior marcatore italiano del campionato. (Dal 17°ST DIJKS 6 L’esterno olandese si rivede dopo due mesi: dimostra buona gamba, giocatore fondamentale da ritrovare)

DANILO 6 Belotti gira spesso e volentieri al largo dall’area di rigore e ciò consente un pomeriggio tranquillo all’esperto difensore brasiliano.

MEDEL 6 Un brivido nel primo tempo ma anche e soprattutto tanta sostanza, con alcuni interventi decisi e di livello.

TOMIYASU 6 Sfortunato protagonista della punizione che porta al vantaggio del Torino, ma restano moltissimi dubbi sulla decisione di Pasqua: del resto il calciatore nipponico si applica sempre meticolosamente laddove viene piazzato.

SVANBERG 6 Classica sliding-door sportiva: come sarebbe cambiata la gara se la sua bellissima conclusione fosse finita alle spalle di Milinkovic-Savic? (Dal 32°ST POLI SV)

DOMINGUEZ 6 La continuità d’impiego può favorire la crescita di un giocatore che deve adattarsi ad una posizione che non sembra propria consona alle proprie caratteristiche. Lui però si adatta con un buon lavoro in fase di schermatura. (Dal 17°SCHOUTEN 6 Riesce a cavarsela subentrando in un contesto di gara più acceso ed aggressivo)

VIGNATO 6.5 Le qualità e le potenzialità ci sono tutte, e lo dimostra il cioccolatino che serve a Soriano in occasione del pareggio.

SORIANO 6.5 Lo scorso anno gli si rimproverava la mancanza di freddezza sotto porta e lui risponde con la sesta rete in campionato: sempre più bomber di questo Bologna.

BARROW 6 Cresce nella ripresa con l’ingresso sulla propria corsia di Dijks: chiama Milinkovic-Savic all’intervento con un’insidiosa conclusione da fuori area.

PALACIO 6 Vero, si divora la rete del pareggio quando ancora si era sullo 0-1: ma per larghi tratti di gara è colui che impegna più severamente la difesa del Torino.

ALL.MIHAJLOVIC 6 L’inizio è prudente, con il passare dei minuti il Bologna aumenta via via la propria pressione con tanti uomini in zona palla, creando sicuramente più occasioni del Torino nel corso della gara. Giuste le distanze tra i reparti e buon equilibrio difensivo favorito anche da un Torino chiaramente teso per una classifica deficitaria, ma pur sempre un attacco che prima di questa gara ha realizzato oltre 1 gol e mezzo di media a gara. Il Bologna si ritrova in svantaggio per caso ma riesce a venirne a capo e nel finale, come da diktait del proprio allenatore, non si accontenta del pareggio e gioca sempre per vincere.

ARB.PASQUA 5.5 Più di qualche dubbio sulla punizione assegnata al Torino: Tomiyasu sembra infatti deviare il pallone in calcio d’angolo senza colpire Belotti. Un errore che macchia una direzione di gara all’altezza, equilibrata e di personalità.

TORINO: Milinkovic-Savic 6, Izzo 6 (Dal 41°ST Vojvoda SV), Lyanco 5, Bremer 5.5, Rodriguez 6, Gojak 5.5 (Dal 21°ST Meite 6), Rincon 6, Linetty 6, Lukic 5.5, Bonazzoli 6 (Dal 28°PT Verdi 6.5), Belotti 6,5. All: Giampaolo 6.