Mar. Ott 26th, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Bologna Fc: arriva il Derby dell’Appennino

4 min read
Le ultimissime notizie e le probabili formazioni di Fiorentina-Bologna in programma domani pomeriggio allo Stadio Franchi di Firenze.

Emanuel Vignato giocherà al posto di Soriano, squalificato (foto www.bolognafc.it)

Il 2021 del Bologna si apre con il classico Derby dell’Appennino, sfida valida per la 15ª giornata di Serie A: in un turno dal sapore fortemente vintage, con 7 sfide su 10 in programma domenica alle 15. Proprio in questa fascia oraria i rossoblù saranno ospiti al Franchi contro la Fiorentina con diretta televisiva ad opera di Sky. 

Il mese di gennaio si annuncia movimentato quanto quello di dicembre: 6 sfide nel giro di 28 giorni, utili a delineare in larga misura quale campionato attenderà il Bologna. Gli avversari, Fiorentina, Genoa e Juventus in trasferta, Udinese, Hellas Verona e Milan tra le mura amiche: senza voler stilare tabelle che spesso lasciano il tempo trovano, 4 di queste 6 sfide vedranno opposte il Bologna a squadre destinate a cercare quanto prima la permanenza nella categoria. Dalla coppia formata da Hellas e Benevento a quota 18 – gli scaligeri ne hanno effettivamente 20, ma sul campo 2 in meno, visto che hanno vinto a tavolino la gara con la Roma dopo averla pareggiata sul campo– al Torino fermo a quota 8: 12 squadre nell’arco di 10 punti, in quello che si preannuncia un campionato dalla lotta salvezza serrata. 

La Fiorentina è reduce dalla classica gara che potrebbe far svoltare una stagione sinora negativa: 3-0 alla Juventus in trasferta, un punteggio netto ottenuto con merito ma anche grazie ad una direzione di gara decisamente rivedibile da parte di La Penna, particolarmente favorevole alla Viola. Un successo utile anche a sistemare l’iniziale bilancio di Prandelli: prima di Torino erano 3 i punti raccolti nelle 6 uscite, il successo in casa dei campioni d’Italia, seppur in forte disarmo, ha consentito al tecnico bresciano di migliorare il proprio score. 

I precedenti al Franchi non fanno sorridere: in serie A, in 40 dei 69 precedenti si sono imposti i padroni di casa, con il pesante 4-0 di fine luglio 2019 quale ultimo confronto. Sono 13 i pareggi, il più recente uscito nella stagione 2018-19 con lo 0-0 accompagnato da un violento nubifragio, mentre per tornare all’ultimo dei 16 successi felsinei bisogna risalire ad undici anni fa: 2-1 con le reti decisive messe a segno da Gimenez e Di Vaio. 

Capitolo formazioni: il Bologna continua a scontare le note assenze di Sansone, Skorupski, Mbaye e Santander a cui nelle ultime ore si è aggiunto Medel, ma quantomeno ritrova Ravaglia, Skov Olsen e Hickey. Il giovane terzino scozzese si è negativizzato al Covid-19 e lavora in gruppo dalla ripresa degli allenamenti, da mercoledì scorso. 
Tra i pali Da Costa per la quarta gara consecutiva in campionato: la linea difensiva dovrebbe essere formata per 3/4 da coloro scesi in campo dall’inizio contro l’Atalanta, con la novità rappresentata da De Silvestri sulla corsia di destra, Dijks sulla sinistra e la coppia centrale formata da Danilo e Tomiyasu.
Consueto ballottaggio in mezzo al campo tra Svanberg e Dominguez per affiancare Schouten, con l’argentino questa volta favorito: ovviamente è facile immaginare la staffetta tra i due in corso d’opera, dunque chi partirà fuori dagli undici titolari è comunque destinato a subentrare. 
In avanti Orsolini, protagonista del pareggio in rimonta contro l’Atalanta, dovrebbe partire dalla panchina: spazio sulla destra ancora una volta per Vignato, con Soriano e Barrow a completare il terzetto a supporto del highlander Palacio. 

La Fiorentina sconta l’assenza di Biraghi squalificato e di Cutrone, sempre più ai margini della Viola: formazione quasi tipo dunque per Prandelli, con il trio Milenkovic-Pezzella-Igor a difesa di Dragoswki. La mediana a 5 dovrebbe vedere l’utilizzo di Caceres e di Barreca (in luogo di Biraghi) sulle corsie esterne, con Borja Valero supportato da Amrabat e Castrovilli nel cuore del centrocampo: solo panchina per l’ex Pulgar, in avanti spazio al tandem formato da Ribery e Vlahovic, autore di una grande prestazione a Torino. 
Ecco le probabili formazioni e il gruppo arbitrale.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Caceres, Amrabat, Valero, Castrovilli, Barreca; Ribery, Vlahovic. All. Prandelli.

BOLOGNA (4-2-3-1): Da Costa; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Dijks; Dominguez, Schouten; Vignato, Soriano, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic.

Arbitro: Daniele Orsato di Schio. Assistenti: Filippo Meli (Parma) e Domenico Palermo (Bari). IV Uomo: Luca Massimi (Termoli). Var: Luigi Nasca (Var Pro, Bari). Avar: Alessandro Costanzo (Orvieto).