Mar. Ott 26th, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di BOLOGNA-UDINESE 2-2

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Bologna-Udinese 2-2 della 16ª giornata di serie A

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

DA COSTA 5.5 La goffa respinta sulla conclusione di De Paul diventa un assist a Pereyra: si riscatta parzialmente con l’uscita disperata su Lasagna e con una bella parata nella ripresa su una velenosa conclusione di De Paul.

TOMIYASU 6.5 Stacco perfetto in occasione dell’1-0 e alcune chiusure importanti nella ripresa, su tutte quella su Lasagna pronto a pochi passi dalla porta ad infilare il punto del 2-2 poi comunque arrivato nel recupero.

PAZ 6 Prestazione solida: cose semplici svolte bene. Basterà per essere considerato stabilmente nelle rotazioni difensive?

DANILO 6 Si fa sorprendere dall’inserimento di Pereyra in occasione del primo pareggio, ma nel complesso non demerita contro il proprio passato.

DIJKS 6 Non ha ancora i 90 minuti nelle gambe, ma dimostra di essere in crescita (Dal 31°ST HICKEY 6 Sarebbe ingiusto punire con l’insufficienza un ragazzo del 2002 che ha avuto la sola sfortuna di provare a contrastare una conclusione avversaria)

SCHOUTEN 5.5 Prestazione insolitamente deludente per il calciatore olandese, preso in mezzo dal palleggio avversario (Dal 31°ST VIGNATO 6 Un numero con cui esce da una situazione complicatissima e alcune chiusure con i tempi giusti)

SVANBERG 5 Primo tempo di livello coronato dalla rete di pregevole fattura del 2-2: rovina il tutto con un secondo giallo semplicemente folle proprio da un punto di vista concettuale, poiché non si lascia la squadra in inferiorità numerica con un tempo intero ancora da giocare.

ORSOLINI 6.5 Fa ammattire gli avversari, costringendo all’ammonizione due di essi nella prima mezzora: pennella la punizione del primo vantaggio e nella ripresa si sacrifica a difesa del risultato. (Dal 31°ST POLI 6 Dentro per provare a proteggere il fortino dagli assalti bianconeri)

SORIANO 5.5 Primo tempo chiuso in crescendo dopo le iniziali difficoltà dovute ad un Walace di fatto ad uomo su di lui: nella ripresa è chiamato a compiti di sacrificio a cui non si sottrae, anche se in occasione del 2-2 forse lascia entrare Arslan in area troppo facilmente.

BARROW 5.5 La rifinitura per Svanberg in occasione del 2-1 è l’unica nota positiva di un pomeriggio per lui inevitabilmente condizionato dalla distanza dalla porta, dai tanti compiti di copertura e forse da una forma che non è delle migliori (Dal 25°ST CALABRESI 6 Nella mischia per rinforzare il bunker difensivo: esordio stagionale in A per lui, pronto a volare verso altri lidi nel corso di questa sessione di mercato)

PALACIO 6.5 Ispira l’azione del 2-1 e nella ripresa si trova a combattere da solo contro l’intera difesa friulana. Semplicemente encomiabile. (Dal 38°ST RABBI SV)

ALL.MIHAJLOVIC 6 Per quanto messo in mostra nel primo tempo il vantaggio di misura sta stretto, anche perché la rete friulana arriva grazie a quello che risulta essere un regalo di Da Costa: nei primi 45 minuti riesce a scardinare una squadra che fa dei propri punti di forza la compattezza e la solidità difensiva. Purtroppo la gara cambia dopo pochi minuti nella ripresa: 10 contro 11 l’Udinese acquisisce quella fiducia smarrita nel primo tempo, ritrovando pericolosità e aggressività contro una squadra come il Bologna che soffre quando costretta ad una difesa posizionale. Il palo salva una prima volta su una splendida conclusione di Mandragora, ma la beffarda deviazione di Hickey sancisce un pareggio giusto. Resta il rammarico di una gara che, undici contro undici, il Bologna stava controllando a dovere.

ARB.AYROLDI 5 Un grave episodio macchia la sua direzione di gara: nel primo tempo grazia Samir, estraendo il solo giallo, in occasione di un fallo commesso con il piede chiaramente a martello su Orsolini. Il VAR Mazzoleni non lo supporta ma il cartellino rosso sarebbe stata la scelta più idonea e la gara sarebbe inevitabilmente cambiata. Nulla da eccepire sul doppio giallo di Svanberg.

UDINESE: Musso 6, Becao 6, Bonifazi 6, Samir 5 (Dal 32°ST Ouwejan SV), Larsen 6 (Dal 32°ST Molina SV), De Paul 7, Walace 6 (Dal 14°ST Mandragora 6.5), Pereyra 7, Zeegelaar 5.5 (Dal 14°ST Arslan 6.5), Forestieri 5 (Dal 34°PT Nestorovski 5.5), Lasagna 5. ALL: Gotti 6.