Mar. Ott 26th, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

In palio punti pesanti per il Bologna fc

3 min read
Le ultimissime notizie e le probabili formazioni di Bologna-Benevento in programma domani nel tardo pomeriggio allo Stadio Dall'Ara di Bologna.

Roberto Soriano, a segno contro il Napoli (Foto ImagePhotoAgency)

Anticipo di Serie A per il Bologna, chiamato ad ospitare il Benevento nella sfida che apre la 22ª giornata di Serie A: calcio d’inizio fissato per le 20,45 e diretta televisiva su Sky.

La convincente e, soprattutto, vincente prova di Parma ha ridato morale a una squadra spesso e volentieri protagonista di belle prestazioni non sempre accompagnate dal corrispettivo di punti raccolti. Proprio il bottino pieno in terra ducale, in una gara peraltro da vincere a tutti i costi, ha consentito al Bologna di evitarsi il ruolo di preda più immediata del quartetto di squadre che sembrano destinate a giocarsi l’unico posto valido per la permanenza in Serie A. 

Stessa classifica per il Benevento di Filippo Inzaghi, forse non nel proprio miglior momento della stagione ma sicuramente protagonista di un girone d’andata importante. Dopo la cavalcata trionfale in Serie B i campani si sono ripresentati nella massima serie mettendo in mostra un calcio compatto, quantitativo ed essenzialmente verticale. Un’identità consolidata e precisa che, in ottica salvezza, potrebbe aiutare i giallorossi a colmare alcune lacune presenti a livello di rosa.

Un solo precedente, al Dall’Ara e tra le due formazioni, nella massima serie: nel gennaio 2018 il Bologna, allenato da Donadoni, superò per 3-0 l’allora compagine sannita guidata da Roberto De Zerbi. 

Squadra che vince non si cambia, o quasi: l’ammonizione rimediata da Svanberg contro il Parma priverà Mihalovic del giovane centrocampista svedese, poiché già in diffida alla vigilia della sfida del Tardini. Oltre a Svanberg non saranno della contesa Medel, Faragò e Santander, ancora alle prese con i rispettivi infortuni. Il quartetto difensivo chiamato a proteggere Skorupski verrà scelto valutando le condizioni di Dijks, vittima contro il Parma di una ferita rimediata da Bani che l’ha costretto a cinque punti di sutura sotto un ginocchio. Se dovesse farcela, come sembra, spazio all’olandese e a Tomiyasu sulle corsie esterne e alla coppia centrale formata da Danilo e Soumaoro. In caso di forfait due le opzioni possibili: la prima porta all’impiego di Hickey, la seconda allo slittamento di Tomiyasu sulla sinistra con il conseguente inserimento di De Silvestri sulla destra.
Al fianco di Schouten in mezzo al campo spazio a Dominguez, mentre in avanti ancora una volta conferma per Skov Olsen, ai danni di Orsolini, al fianco di Soriano, Sansone e Barrow, protagonisti assoluti del successo domenicale al Tardini.

Lato Benevento: Filippo Inzaghi sconta le assenze per squalifica di Ionita e Improta, in diffida e ammoniti nel corso della sfida interna contro la Sampdoria: out per infortunio invece i difensori Letizia (ormai da lungo tempo) e Volta.
Davanti a Montipò spazio al quartetto difensivo formato da DePaoli e Barba come coppia di esterni ai lati di Tuia e Glik: in mezzo al campo l’ex Spal Schiattarella sarà supportato dalle mezzali Hetemaj e Viola, mentre in avanti il tandem formato da Roberto Insigne e Caprari (rispettivamente favoriti su Sau e Iago Falque) agirà alle spalle di Lapadula.

Ecco le probabili formazioni e il gruppo arbitrale.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Dijks; Schouten, Dominguez; Skov Olsen, Soriano, Sansone; Barrow. All. Mihajlovic.

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; DePaoli, Tuia, Glik, Barba; Hetemaj, Schiattarella, Viola; Insigne, Caprari; Lapadula. All. F. Inzaghi.

Arbitro: Davide Ghersini di Genova. Assistenti: Davide Imperiale (Genova) e Mattia Scarpa (Reggio Emilia). IV Uomo: Simone Sozza (Seregno). Var: Daniele Orsato (Schio). Avar: Filippo Meli (Parma).