Lun. Mag 17th, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di SASSUOLO-BOLOGNA 1-1

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Sassuolo-Bologna 1-1 della 23ª giornata di serie A

Roberto Soriano, a segno contro il Napoli (Foto ImagePhotoAgency)

Le PAGELLE di UGO BENTIVOGLI

SKORUPSKI 6,5. L’uomo in meno dopo una mezzoretta inevitabilmente gli rende la vita piuttosto difficile ma è sempre molto preciso sulle uscite e su quel che si può parare, compreso un volo su colpo di testa di Marlon.

TOMIYASU 6,5. Passa da destra a sinistra dopo l’espulsione di Hickey: ovviamente non è la stessa cosa, anche perché non può esagerare con la spinta offensiva, provando a conservare il risultato positivo.

DANILO 6,5. Un po’ pigro in occasione del gol del pari di Ciccio Caputo: forse non avrebbe potuto comunque farci niente, ma non è stato molto reattivo sul rimpallo, dopo il tiro-cross di Djuricic.

SOUMAORO 6. È lui a tenere in gioco Caputo in occasione del pareggio del Sassuolo ma non è colpa sua se il rimpallo favorisce la punta, ma nel finale non è lucidissimo e concede a Berardi un tiro che poteva finire malissimo.

HICKEY 5. Il piede è davvero a martello, nell’intervento che gli costa il rosso (da Var) ma a sua parziale scusante due cose: viene dalla Scozia dove per queste entrate non fischiano neppure fallo e comunque è talmente giovane che gli errori – per quanto pesanti come questo – sono più che accettabili.

SVANBERG 6. Fa bene sino al momento della sostituzione: MIhajlovic preferisce far uscire lui arretrando Soriano per non perdere completamente la spinta offensiva. Dal 34’ pt De Silvestri 6. Entra nel momento del bisogno, non brilla ma si fa sentire quando c’è da stringere i denti.

DOMINGUEZ 6,5. Davvero bravo, sia in fase di difesa, sia nel reparto offensivo: se impara a destreggiarsi in ogni reparto diventa un giocatore insostituibile. Dal 36’ st Baldurson sv. Ha davvero poca paura, malgrado la giovanissima età.

ORSOLINI 6. Si sacrifica molto per la squadra, soprattutto dopo l’espulsione: non ha un impatto devastante sulla gara ma il suo comunque lo fa. Dal 17’ st Schouten 6,5. Fioretto e clava per il centrocampista che ha l’incarico di conservare il risultato.

SORIANO 6,5. Attentissimo in occasione del gol: segna per la prima volta nel 2021 ma è addirittura alla settima marcatura nel torneo e si avvicina al suo record.

SANSONE 6,5. Bene fino a quando è stato in campo anche se in un paio di circostanza avrebbe davvero potuto far male ad un Sassuolo stordito dal gol dello svantaggio. Dal 17’ st Skov Olsen 6. Mihajlovic vuole forze fresche per difendere bene ma anche tenere ogni tanto in apprensione la retroguardia del Sassuolo.

BARROW 6,5. Va in pressione e ruba la palla che Magnanelli svirgola: è quello che gli si chiede, ovvero fisico, tecnica e pressione costante. Oltre ai gol, naturalmente. Dal 17’ st Palacio 6,5. Servivano le sue qualità tecniche nel convulso finale con l’uomo in meno e il Sassuolo bloccato sul pareggio. E aiuta la squadra come può.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 6,5. La squadra inizia molto bene la partita, tanto da chiudere il Sassuolo nella sua metà campo e il gol del vantaggio è il giusto premio. Poi arriva l’espulsione che spariglia le carte in tavola.

ARBITRO LAPENNA 5,5. La partita gli sfugge di mano dopo l’espulsione di Hickey che, effettivamente, al Var si può anche dare. Però non punisce le simulazioni dei neroverdi che si buttano spesso e volentieri.

Sassuolo: Consigli 6; Muldur 5 (26’ st Toljan 6), Marlon 5,5, Ferrari 6, Rogerio 5; Magnanelli 4,5 (1’ st Traore 5), Locatelli 6; Berardi 5 , Lopez 5 (42’ st Raspadori sv), Djuricic 5,5 (26’ st Defrel 5,5); Caputo 6,5. All. De Zerbi 5,5.