Lun. Mag 17th, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Bologna Fc: pranzo con i tre punti

3 min read
Le ultimissime notizie e le probabili formazioni di Bologna-Sampdoria in programma questa sera allo Stadio Dall'Ara di Bologna.

Roberto Soriano (foto Pagina Facebook Bologna Fc).

Pranzo domenicale al Dall’Ara per il Bologna, chiamato ad ospitare la Sampdoria: la sfida valida per la 27ª giornata prenderà il via domenica alle 12,30 e sarà trasmessa su Dazn. 

Alle porte due sfide che potrebbero mettere fieno in cascina e, contemporaneamente, mantenere la zona calda a distanza di sicurezza: dopo la Sampdoria infatti i rossoblù saranno ospiti del Crotone allo stadio Scida, prima del doppio terribile impegno contro Inter e Roma, al rientro dalla sosta per le Nazionali. Da non dimenticare, inoltre, la possibilità di lavorare, dopo aver certificato la salvezza, in ottica futura. 

L’avversario di turno vive un campionato tutto sommato lineare: costantemente a metà classifica, mai coinvolto nella lotta retrocessione e con qualche scalpo di prestigio ottenuto contro le big del nostro torneo. Un buon mix di giovani futuribili e senatori ancora performanti, guidati da Claudio Ranieri, il cui futuro però sulla panchina blucerchiata non sembra ancora certo. 

Il passato è certamente confortante e possibilmente da confermare: nei 48 precedenti nella massima serie i rossoblù si sono imposti per 23 volte. Nella scorsa stagione Bani e Palacio resero vano il gran bel gol di Gabbiadini. Sono 18 i pareggi tra le due compagini, con il 2-2 della stagione 2013-14 quale segno X più recente, mentre l’ultimo dei 7 successi doriani risale al 2003-04, con Cristiano Doni marcatore decisivo. 

Capitolo formazioni: Sinisa Mihajlovic ritrova in un colpo solo Tomiyasu, Dijks e Hickey, al rientro dai rispettivi infortuni, e Schouten assente a Napoli per squalifica. Presenti anche Soumaoro e Dominguez, in settimana alle prese con alcuni problemi fisici: il primo colpito da un fastidio al polpaccio sinistro, il secondo invece da una contusione alla spalla sinistra. Gli unici indisponibili dunque rispondono ai nomi di Faragò e Santander. 

Tanti i ballottaggi in casa rossoblu: partendo dalla retroguardia si dovrebbero rivedere Tomiyasu e Dijks sulle corsie esterne, con Danilo e Soumaoro al centro. Qualora Mihajlovic non volesse rischiare l’ex capitano del Lilla, spazio a Medel, verso la panchina De Silvestri e Mbaye. In mezzo al campo Schouten si riprende una maglia da titolare e affiancherà Svanberg, con Dominguez e Poli esclusi dagli undici iniziali: in avanti Skov Olsen nuovamente titolare ai danni di Orsolini, Soriano come sempre nelle vesti di trequarti e si potrebbe rivedere Barrow sull’out di sinistra, con Palacio riferimento centrale e la possibilità per Sansone, almeno inizialmente, di rifiatare dopo le 3 gare in 8 giorni affrontate da titolare. 

La Sampdoria sconta le assenze di Colley per squalifica e di Torregrossa e Letica per infortunio: non al meglio Gabbiadini e Quagliarella, ma entrambi saranno della contesa. Davanti ad Audero spazio ai terzini Bereszynski e Augello, con l’ex Alex Ferrari a fianco di Yoshida, compagno di nazionale di Tomiyasu. Nel cuore di centrocampo ecco un altro ex come Ekdal supportato da Adrien Silva, con Candreva e Jankto (favorito su Damsgaard) a completare il quartetto di centrocampo. Quanti ballottaggi in avanti: Keita Balde pare avvantaggiato su Verre e Ramirez per il ruolo di seconda punta al fianco di Quagliarella, preferito da Ranieri a La Gumina. Ecco le probabili formazioni e il gruppo arbitrale.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Dijks; Svanberg, Schouten; Skov Olsen, Soriano, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Ferrari, Augello; Candreva, Ekdal, Adrien Silva, Jankto; Keita, Quagliarella. All. Ranieri.

Arbitro: Massimiliano Irrati di Pistoia. Assistenti: Marco Bresmes (Bergamo) e Davide Miele (Torino). IV Uomo: Maurizio Mariani (Aprilia). Var: Luca Banti (Var Pro, Aprilia). Avar: Filippo Meli (Parma).