Dom. Ott 17th, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di CROTONE-BOLOGNA 2-3

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Crotone-Bologna 2-3 della 28ª giornata di serie A
Bologna festa

Il Bologna esulta: ha vinto in rimonta a Crotone 3-2 (foto pagina Facebook Bologna fc).

Le PAGELLE di UGO BENTIVOGLI

SKORUPSKI 6. Alla fine tutto bene quel che finisce bene, ma anche lui in occasione del primo gol commette un errore imperdonabile: è vero che la palla passa attraverso le gambe di Soumaoro ma il tiro arriva da oltre 30 metri e va fermata. Se poi, come sembra, la punizione è di seconda e se Skorupski non l’avesse toccata il gol non sarebbe stato valido.

TOMIYASU 5,5. Patisce le pene dell’inferno sulla sua fascia: spinge poco e difende male, una specie di ritorno sulla terra di un giocatore che ha sempre fatto benissimo in questa stagione. Per fortuna si riprende nel secondo tempo e contribuisce alla vittoria della squadra.

DANILO 6. Non ha colpe specifiche in un primo tempo disastroso del Bologna ma fatica a riprendere le file della squadra, lui che da capitano dovrebbe poter rivitalizzare i compagni.

SOUMAORO 5,5. Il gol che dà il via alla riscossa bolognese è merito di un suo inserimento ma il suo primo tempo è davvero devastante – in senso negativo – con una palla lasciata sfilare in mezzo alle gambe e un rigore del tutto evitabile. Per fortuna il suo secondo tempo è all’altezza delle ultime prestazioni.

DIJKS 5,5. Non mette tanta qualità in quel che fa e questo per il Bologna diventa un problema, soprattutto se dalla parte opposta anche Tomiyasu ha problemi. Dal 14’ st Vignato 6,5. A tutta fascia per dare una spallata al Crotone che sta vacillando e l’operazione riesce perfettamente, visto il risultato finale.

SVANBERG 5. Sostituito dopo un bruttissimo primo tempo che l’ha visto capire ben poco di un avversario che, invece, avrebbe dovuto sovrastare dall’alto della sua qualità. Dal 1’ st Schouten 7. Il suo ingresso è davvero positivo, o forse è il Bologna che gioca con un’altra mentalità e mette spalle al muro i rossoblù di casa: il suo gol è davvero un capolavoro balistico.

DOMINGUEZ 6. Uno dei meno peggio in un primo tempo iniziato benissimo ma concluso decisamente peggio: prova a dare la scossa ai suoi anche con un giallo, ma con poco costrutto. Però contribuisce al buon inizio di secondo tempo. Dal 14’ st Sansone 7. Il suo ingresso cambia decisamente volto alla gara che, da quel momento, diventa un monologo assoluto del Bfc: sfiora a più più ripresa la gioia personale.

ORSOLINI 5. Buon inizio, con alcuni guizzi fondamentale, poi si spegne in un primo tempo davvero mal giocato dal Bologna e, purtroppo, anche da Orso. Dal 1’ st Skov Olsen 7. Due gol sfiorati e uno fatto, il più importante di tutti, quello dell’insperato sorpasso ad una manciata di minuti dalla fine della gara che nel secondo tempo è un monologo bolognese. 

SORIANO 6,5. Meno brillante di altre volte ma sempre utilissimo alla squadra, specie nell’arrembante seconda frazione di gioco.

BARROW 6. Tanti errori, anche in passaggi banali e giocate poco attente in un drammatico primo tempo: si riscatta parzialmente nel secondo.

PALACIO 6,5. Determinante in occasione del primo gol, con un assist al bacio: anche nell’opaco primo tempo, sfiora la rete con un magnifico colpo di testa sventato da Cordaz. Mette lo zampino anche nel gol vittoria, con il tiro deviato dal portiere di casa e ribadito in rete da Skov Olsen. Dal 41’ st Poli 6. Esperienza per conservare una vittoria fondamentale.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 7. Cosa può aver detto ai suoi nell’intervallo lo può sapere soltanto lui, ma di sicuro la scossa è stata importante e fondamentale per il successo.

ARBITRO FOURNEAU 5,5. Non sempre puntuale con i cartellini, dati e non dati, senza un preciso filo conduttore. 

Crotone: Cordaz 5,5; Djidj 6, Golemic 5,5, Cuomo 5,5 (41’ st Riviere sv); Pereira 6, Messias 6,5, Petriccione 6 (30’ st Rispoli 5), Benali 5, Molina 5,5; Di Carmine 5 (30’ st Vulic 5,5), Simy 6,5. All. Cosmi 6.