Lun. Mag 17th, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di ROMA-BOLOGNA 1-0

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Roma-Bologna 1-0 della 30ª giornata di serie A

Roberto Soriano (foto Pagina Facebook Bologna Fc).

Le PAGELLE di UGO BENTIVOGLI

SKORUPSKI 5,5. L’uscita in occasione del gol della Roma lascia un po’ a desiderare: quando il portiere parte ai mille all’ora fuori area deve prendere palla o gamba. Se si fa saltare con lo scavino, come è accaduto al polacco, il gol diventa inevitabile.

DE SILVESTRI 5. Per lui è la partita di casa, romano e cresciuto nella Lazio: peccato che non riesce a fare bene come dovrebbe e potrebbe. Certamente è mancato davvero tanto Tomiyasu, anche perché il Bologna poteva fare il colpaccio a Roma. Dal 16’ st Antov 6. Non è il suo ruolo e non può spingere come ci sarebbe bisogno, però il giocatore ha qualità e si vede.

DANILO 5. Due errori gravissimi: sul gol di Borja Mayoral commette l’ingenuità di un giocatore molto meno esperto. Sarebbe bastato temporeggiare, invece di tentare un anticipo francamente difficile. In precedenza ha sul destro il tiro che può valere il vantaggio, ma sbaglia abbastanza clamorosamente calciando a fil di palo da due passi.

SOUMAORO 6. Anche contro avversari difficili come quelli romani – seppur stanchi e appannati – si vede che le sue capacità fisiche e difensive sono importanti. Un acquisto davvero utile.

DIJKS 6. Spinge e prova a fare male alla Roma e quasi ci riesce, anche se le sue condizioni fisiche non sono certamente ottimali. C’è davvero tanto rammarico per una gara che si poteva vincere e che invece, alla fine, il Bologna ha perso.

SCHOUTEN 5,5. Il Bologna domina per la prima mezz’ora e il centrocampista fa il suo, mettendo in crisi quel che resta della Roma, poi – inspiegabilmente – perde il filo del gioco una volta passatiin svantaggio. Dal 32’ st Dominguez 5. La squadra aveva già perso le redini del gioco e lui, che pure ha grande qualità, non è riuscito ad aiutare i compagni a risalire la china e trovare il pari.

SVANBERG 5. Anche lui ha le sue buone occasioni ma non le sfrutta al meglio: non è sicuramente facile valutare una prestazione positiva da una parte, per aver messo alle corde la Roma, negativa dall’altra, per aver perso una gara che, per la stanchezza degli avversari e per le loro assenze, non si poteva perdere. Dal 24’ st Juwara 5,5. Non è da lui che doveva arrivare la scintilla per la rimonta eppure ci prova, con le sue qualità.

SKOV OLSEN 4,5. È chiaro che Mihajlovic ormai non vede più bene Orsolini, o forse vuol dargli una lezione ma il danese davvero non è in condizione al momento di aiutare la squadra. Dal 15’ st Orsolini 5,5. Quando entra c’è poco da fare: ormai la Roma ha segnato e ribaltare la situazione certamente non è semplice, per una squadra che segna con grande fatica.

SORIANO 5. È il giocatore più importante del Bologna e lo si sa ma non riesce mai a trovare la scintilla vera e propria per far male alla Roma. Peccato.

BARROW 4,5. Non è davvero giornata per il giocatore rossoblù, cui non riesce praticamente nulla. Dal 15’ st Sansone 5. Non si può battere direttamente sul fondo – e di molti metri – l’ultima punizione che avrebbe potuto scatenare una mischia davanti a Mirante. Questo proprio non si fa.

PALACIO 5,5. Le sue qualità e la sua voglia devono sempre essere di esempio per tutti, ma non è che gli riesca molto bene il ruolo di prima punta, anche perché è ben poco aiutato dai compagni.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 5. Quando crei tanto, concedi tutto sommato poco e perdi 1-0 significa che non tutto va per il meglio e la partita non va come sarebbe dovuta andare. Inoltre, a causa dell’ennesima ammonizione, salterà la fondamentale gara contro lo Spezia.

ARBITRO GUIDA 6. Danni clamorosi non ne fa.

Roma: Mirante 7; Mancini 6,5, Fazio 6, Ibanez 6; Reynolds 4 (31’ st Karsdorp 6), Villar 5,5, Diawara 5,5 (23’ st Veretout 6), Bruno Peres 6; Pedro 5 (23’ st Mkhitaryan 6), Perez 5,5 (31’ st Lo. Pellegrini 6); Borja Mayoral 6,5 (39’ st Pastore sv). All. Fonseca 6.