Dom. Ott 17th, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di UDINESE-BOLOGNA 1-1

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Udinese-Bologna 1-1 della 35ª giornata di serie A

Riccardo Orsolini ha segnato il gol del pari a Udine su rigore (Foto pagina Facebook Official Orsolini).

Le PAGELLE di UGO BENTIVOGLI

SKORUPSKI 6. Non ha grandi pensieri e non può nulla sul gol di De Paul che cambia l’esito di una partita bruttina e senza ritmo. Non è comunque impeccabile in varie circostanze in un clima non proprio di agonismo sfrenato.

TOMIYASU 6. Si sta ritrovando: nel primo tempo un paio di buone sgroppate avrebbero meritato miglior sorte ma il gran sole rallenta molto le sue energie.

DANILO 5,5. Non soffre più di tanto la fisicità di Okaka ma partecipa anche lui – in negativo – alla percussione di De Paul che realizza un gran gol ma non viene fermato da nessuno.

SOUMAORO 6. Superarlo non è mai semplice e di testa ne prende molte: una maggior cattiveria agonistica non guasterebbe in certe condizioni.

DIJKS 6. Non è ancora al meglio e si vede: la temperatura non lo aiuta in un finale in cui un po’ tutti restano a corto di fiato. Dal 35’ st Juwara 6. Mette vivacità e contribuisce al buon finale del Bologna.

SCHOUTEN 5,5. Il centrocampo del Bologna patisce l’inferiorità numerica rispetto al pari reparto bianconero, ma anche la qualità di De Paul: Schouten è bravissimo a schermarlo per quasi tutta la gara, gli sfugge giusto durante il gol capolavoro dell’argentino.

Dal 16’ st Svanberg 6. Contribuisce a compattare la squadra e la aiuta nel forcing che porta al pareggio, in una giornata in cui il caldo si fa sentire e un cambio come lui è un lusso.

SORIANO 6. Mihajlovic lo ripropone a centrocampo ma è troppo lontano dalla porta per far male come potrebbe, anche se la clamorosa palla gol di Palacio nel primo tempo arriva proprio da un suo recupero e blitz in avanti che mette a soqquadro la difesa friulana.

SKOV OLSEN 5. Forse Orsolini non sarà nella sua forma migliore ma Skov Olsen davvero non la prende mai, in una gara dal ritmo basso nella quale avrebbe potuto fare sfracelli. Dal 16’ st Orsolini 6,5. Vivacità e corsa al servizio del Bologna, nonché – e non certo meno importante – la trasformazione perfetta del rigore che regala il pareggio (meritato).

VIGNATO 6. Alcune giocate meritano il prezzo del biglietto ma senza incidere come gli era capitato la scorsa settimana. Ma il talento c’è e si vede. Dal 35’ st Poli 6. Forse non potrà giocare una partita intera ma la sua presenza, quando è in campo, si sente.

BARROW 4,5. Inguardabile: ha sui piedi la palla buona per sbloccare la gara ma per il resto è uno spirito che vaga per il campo senza meta e senza costrutto. Sarebbe il caso di tornare quanto prima il Barrow decisivo che può essere. Dal 16’ st Sansone 6. Anche per merito suo il Bologna arriva al gol del pareggio.

PALACIO 6,5. Ha sul piede destro il gol del pareggio già nel primo tempo, ed è l’unico a mettere davvero paura a Musso: poi a 10’ dalla fine il capolavoro che porta al rigore – assolutamente fuori discussione – causato ancora da Musso.

ALLENATORE MIHAJLOVIC 6. Il pareggio probabilmente è giusto, ma è davvero un brutto Bologna che non può piacere al suo tecnico: poco ritmo e pochissima cattiveria agonistica. 

ARBITRO SANTORO 5,5. Una conduzione che non entusiasma con troppe concessioni ai tuffi dei giocatori bianconeri: Molina andava quanto meno ammonito per le varie simulazioni. 

Udinese: Musso 5; Becao 6 (42’ pt de Maio 5,5), Bonifazi 6,5, Nuytinck 6,5; Molina 5, De Paul 6,5, Walace 6, Arslan 5,5 (38’ st Forestieri sv), Strygen Larsen 6; Pereyra 5,5, Okaka 5,5. All. Gotti 6.