Dom. Ott 17th, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di BOLOGNA-JUVENTUS 1-4

2 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Bologna-Juventus 0-0 della 38ª giornata di serie A

Orsolini e Shomurodov (FotoGramma)

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

SKORUPSKI 5 Si iscrive alla lunga lista degli insufficienti con una respinta da dimenticare che regala lo 0-4 alla Juventus.

TOMIYASU 5 Un finale di stagione in calando, anche e soprattutto a causa di due infortuni muscolari che ne hanno condizionato il rendimento.

MEDEL 5.5 Si ritrova titolare a distanza di cinque mesi esatti dall’ultima volta. A quale pro? (Dal 12°ST ANTOV 6 Prova a mettersi in mostra, in attesa di capire quale sarà il suo futuro)

SOUMAORO 6 L’unico a salvarsi del pacchetto arretrato: tanti gli scontri vinti con Morata in un vero e proprio duello fisico.

DE SILVESTRI 4.5 Vera e propria serata da incubo: dalla sua parte gli esterni juventini creano costantemente zizzania e lui non regge l’urto. Tiene in gioco Morata in occasione della quarta rete (Dal 23°ST FARAGO 6 La soddisfazione dell’esordio con il Bologna).

SCHOUTEN 5 Non riesce a dare i giusti equilibri ad una squadra costantemente squilibrata. Non che sia facile, alla luce di una fase di non possesso approssimativa (Dal 35°ST BALDURSSON SV).

SVANBERG 5 L’unico acuto della gara ad inizio ripresa, quando serve Palacio al termine di una bella progressione. Tutto vano però a causa del fuorigioco del Trenza.

SKOV OLSEN 5 Non si vede praticamente mai, conferma per l’ennesima volta l’incostanza delle prime due annate in rossoblu (Dal 13°ST ORSOLINI 6 Il gol della bandiera, utile solo per le statistiche).

VIGNATO 5.5 Prova, senza troppo successo, a sopperire all’assenza di Soriano. Un compito decisamente ingrato (Dal 13°ST SANSONE 5.5 Entra a giochi già fatti).

BARROW 5 Tante corse a vuoto e i pochi palloni a disposizione non giocati al meglio: nel finale Pinsoglio gli nega la gioia del gol.

PALACIO 6 L’unico del reparto offensivo in grado di impensierire per davvero la retroguardia bianconera.

ALL.MIHAJLOVIC 5 Con di fatto lo stesso gruppo che ha chiuso lo scorso torneo ottiene uno score finale peggiore. Certo ogni stagione è a se stante, con la propria fisionomia e i propri sviluppi, ma l’impressione è che questa squadra potesse fare meglio dei 41 punti finali e di 17 sconfitte su 38 gare complessive (di fatto una sconfitta ogni due).

ARB.VALERI 6 Nessun episodio degno di nota in una gara che si mette subito in discesa per la Juventus. Conseguentemente risulta facilitata la gestione da parte dell’esperto arbitro romano.

JUVENTUS: Szczesny 6.5 (Dal 21°ST Pinsoglio 6), Cuadrado 6.5, De Ligt 6.5 (Dal 1°ST Bonucci 6.5), Chiellini 6.5, Alex Sandro 6 (Dal 13°ST Arthur 6), Kulusevski 7, Danilo 6.5 (Dal 21°ST Bernadeschi 6), Rabiot 7, Chiesa 7 (Dal 13°ST McKennie 6), Dybala 7, Morata 7.5. All: Pirlo 6.5.