Gio. Dic 2nd, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Bologna Fc: contro l’Udinese il viaggio delle conferme

3 min read
Le ultimissime notizie e le probabili formazioni di Udinese-Bologna in programma domani alle 15 alla Dacia Arena di Udine

Beto giocherà in attacco contro il Bologna (foto pagina Facebook ufficiale Udinese Calcio)

Dopo la sosta per le Nazionali, che ha decretato il 3° posto dell’Italia in Nations League e il vero e proprio spareggio mondiale a novembre contro lo Svizzera, torna in campo la Serie A con l’ottava giornata: il Bologna sarà di scena alla Dacia Arena di Udine contro i locali bianconeri, con fischio d’inizio fissato per le ore 15 e diretta televisiva in esclusiva su Dazn.

Una sosta importante, quella appena trascorsa, dopo il continuo saliscendi di inizio stagione: undici punti in classifica, la soddisfazione della vittoria contro la Lazio ma anche la pesante sconfitta contro l’Inter e la precoce eliminazione in Coppa Italia per mano della Ternana. La parola d’ordine dunque è stabilità, a partire dallo schieramento in campo: Mihajlovic vorrà proseguire con il Bologna reattivo, basso e compatto visto proprio contro la Lazio o ricercherà una versione più alta, proattiva e coraggiosa della squadra?

Qualche punto in meno per l’Udinese, ferma a quota otto: i friulani sono tornati a muovere la classifica contro la Sampdoria dopo tre ko di fila, ma come nel caso del Bologna hanno affrontato tre delle sette big in campionato: Atalanta, Inter e Lazio per i rossoblù, Juventus, Napoli e Roma per i friulani. L’obiettivo è sempre lo stesso: una salvezza da raggiungere senza patemi provando a valorizzare qualche giocatore con cui realizzare corpose plusvalenze.

Sono 36 i precedenti nella massima serie a Udine, città tabù negli ultimi anni: 15 le vittorie per i bianconeri, con l’1-0 dell’ottobre 2019 firmato da Okaka. Da registrare 9 pareggi complessivi, con il segno X arrivato nella scorsa stagione a spezzare quattro sconfitte di fila: di Orsolini e De Paul le reti, entrambe dal dischetto. L’ultimo dei 12 successi del Bologna contro i bianconeri risale, invece, al 2015/16, annata del ritorno in Serie A: decisivo il subentrante Destro, da allora solo ko contro i friulani in trasferta.

Capitolo formazioni: Mihajlovic ritrova Kingsley ma perde Bonifazi per circa un mese a causa di una lesione muscolare rimediata negli ultimi giorni. Ancora out inoltre Schouten, con l’olandese che non ha ancora smaltito il fastidio muscolare che lo obbliga a star fuori dalla seconda giornata di campionato. Possibile novità in difesa: Medel potrebbe riposare dopo gli impegni con il Cile ed al suo posto potrebbe arrivare l’esordio dal primo minuto in Serie A per il giovane Binks, principale candidato a formare la linea difensiva con Soumaoro e Theate davanti a Skorupski. Difficile un impiego dal primo minuto per il rientrante Kingsley, ragion per cui si prospetta un tour de force per Dominguez da poco rientrato dall’Argentina: Svanberg si muoverà ovviamente al suo fianco, mentre ai lati dei due interni agiranno De Silvestri e Hickey, quest’ultimo ancora una volta avanti nel ballottaggio con Dijks. In avanti Soriano, la cui posizione in campo sarà da valutare, supporterà il tandem formato da Arnautovic e Barrow.

Luca Gotti può sorridere, poiché l’infermeria gli restituisce Deulofeu e Pussetto: ai box Nestorovski, Perez e Success, giocatori però di secondo piano nell’Udinese di questa stagione.  Solito impianto di gioco per i friulani: davanti a Silvestri spazio al granitico trio difensivo formato da Becao, Nuythick e Samir. La folta mediana dovrebbe vedere l’impiego di Makengo, Walace e Pereyra come interni, con Larsen e Udogie ad agire da quinti: iniziale panchina per Molina, compagno di nazionale di Dominguez.  Davanti il Bologna dovrà prestare attenzione a Beto, attaccante portoghese giunto in Friuli in estate: a far coppia con lui il sempre temibile Deulofeu. 

Ecco le probabili formazioni e il gruppo arbitrale.

UDINESE(3-5-2): Silvestri; Becao, Nuythick, Samir; Larsen, Makengo, Walace, Pereyra, Udogie; Beto, Deulofeu. All. Gotti.

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Binks, Theate; De Silvestri, Dominguez, Svanberg, Hickey; Soriano, Barrow; Arnautovic. All. Mihajlovic.

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo. Assistenti: Matteo Bottegoni (Terni) e Edoardo Raspollini (Livorno). IV Uomo: Francesco Cosso (Reggio Calabria). Var: Daniele Doveri (Roma1). Avar: Davide Imperiale (Genova).