Gio. Dic 2nd, 2021

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di BOLOGNA-CAGLIARI 2-0

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Bologna-Cagliari 0-0 dell'11ª giornata di serie A Tim.

Marko Arnautovic giocherà la prima di Coppa Italia con la maglia del Bologna (foto pagina Facebook Bfc).

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

SKORUPSKI 6.5 Finalmente determinante: al 94°minuto è prodigioso sulla conclusione velenosa di Lykogiannis, evitando con la sua parata un pareggio che sarebbe stato beffardo ed ingiusto. 

SOUMAORO 6 Quando c’è da fare a sportellate l’ex capitano del Lilla non si tira mai indietro: Pavoletti, comunque un cliente ancora rispettabile in Serie A, di fatto non si rende mai pericoloso. 

MEDEL 6.5 Pura accademia per lui in una gara in cui il Cagliari non punge quasi mai: ad inizio ripresa con la verticalizzazione precisa innesca la rete del vantaggio. Chiude la gara in mediana. 

THEATE 6.5 Sempre più una certezza: attento nelle poche chiusure a cui è chiamato e, quando può, si spinge in avanti controllato a fatica dagli avversari.

DE SILVESTRI 7 Una vera e propria seconda giovinezza per lui: in costante proiezione offensiva con diversi cross pericolosi, la sua perseveranza viene premiata con la rete che sblocca la gara. 

DOMINGUEZ 6 Qualche imprecisione qua e la in fase di costruzione del gioco ma nulla che comprometta il giudizio positivo di una prova fatta di tante piccole cose utili. 

SVANBERG 5.5 Pochi gli spazi che gli potessero permette di strappare, inserirsi e concludere da fuori area: nel finale di primo tempo, con un colpo di braccio largo, regala a Marin una pericolosissima punizione dal limite dell’area (Dal 26°ST BINKS 6 Per fortuna non è chiamato ad interventi degni di nota)  

HICKEY 6 Una prova meno appariscente del solito in fase di spinta: mantiene principalmente la posizione controllando a dovere i pochi attacchi avversari.  

SORIANO 6.5 Sale in cattedra nella ripresa dopo una prima frazione spenta: non dà punti di riferimento agli avversari ed è protagonista attivo delle occasioni create nella ripresa (Dal 40°ST SKOV OLSEN SV)  

BARROW 6.5 Uno dei pochi ad accendere la luce nel primo tempo, nella ripresa manda pericolosamente due volte in porta Arnautovic (Dal 26°ST SANSONE 6.5 Quanta vivacità: sfiora il raddoppio con una conclusione che si stampa sul palo e poi con un controllo stupendo mantiene in campo e serve ad Arnautovic il pallone del 2-0) 

ARNAUTOVIC 7 Troppo lontano dall’area di rigore nel primo tempo, nella seconda frazione apre il varco per la rete di De Silvestri, sfiora la rete in due circostanze e nel finale certifica in prima persona i tre punti interni. 

ALL.MIHAJLOVIC 6.5 Nel primo tempo deve far fronte ad un Cagliari sceso in campo con linee strette e compatte che impediscono al Bologna, dal proprio canto caratterizzato da un possesso palla lento e poco incisivo, di rendersi realmente pericoloso: ma una gara posizionale, faticosa e dispendiosa, porta inevitabilmente ad errori che il Bologna coglie e colpisce subito. Da li la gara si mette in discesa, il Bologna sfiora più volte il raddoppio arrivato solo in extremis: nel mentre nessun pericolo concreto, ad eccezione di una conclusione di Lykogiannis figlia della circostanza. 

ARB.MASSA 6 Una gara semplice da dirigere richiede il suo intervento nelle fasi finali, quando in occasione di una rissa scatenatasi nell’area del Bologna sanziona giustamente con il rosso la follia di Caceres, protagonista di un tentativo di pallonata ai danni di Dominguez.

CAGLIARI: Cragno 6, Zappa 5.5 (Dal 42°ST Pereiro SV), Godin 6, Carboni 5.5 (Dal 23°ST Caceres 4), Nandez 5, Marin 6, Strootman 6 (Dal 14°ST Bellanova 5.5), Deiola 5.5 (Dal 23°ST Farias 5.5), Lykogiannis 5, Pavoletti 5, Joao Pedro 5. All: Mazzarri 5.