Dom. Mag 22nd, 2022

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Bologna Fc: riprendere la corsa a La Spezia

3 min read
Le ultimissime notizie e le probabili formazioni di Spezia-Bologna in programma domani alle 15 allo Stadio Picco di La Spezia

Lo Stadio Picco di La Spezia attende il Bologna Fc (foto pagina Facebook ufficiale Spezia calcio)

Ennesimo tour de force per la Serie A, ovviamente costretta a recuperare la sosta per le nazionali: il Bologna sarà di scena a La Spezia, con calcio d’inizio fissato per le 15 di domani e diretta televisiva ad opera della sola piattaforma Dazn, per poi ospitare Roma e Fiorentina entro domenica prossima. 

Con il Venezia un brusco e sfortunatissimo risveglio, dopo un momento di forma che in alcuni aveva generato addirittura sogni continentali: la sconfitta con i lagunari, sicuramente immeritata, non cancella il buon inizio di stagione dei rossoblù ora chiamati ad un finale di anno probante. Dopo lo Spezia, non nell’ordine, le sfide a due big del campionato quali Roma e Juventus e a Sassuolo, Torino e Fiorentina, facenti parte come i rossoblù della media borghesia del torneo.

Ma prima di tutto lo Spezia, una squadra che le ha vissute davvero tutte a partire dall’estate: il cambio di allenatore avvenuto dopo il rinnovo con la precedente guida tecnica, il Covid che ha pesantemente influenzato la preparazione estiva della formazione ligure e la condanna della FIFA con conseguente blocco del mercato per due anni. Eppure Thiago Motta, con un calcio piacevole e collettivo, al momento tiene in linea di galleggiamento gli spezzini. Ovviamente l’unico precedente al Picco risale al 2-2 dello scorso torneo: la doppietta di Nzola sembrò poter bastare ai bianconeri, poi rimontati da una magia di Dominguez e da un eurogol di Barrow, nel finale addirittura protagonista del rigore sbagliato che avrebbe incredibilmente ribaltato le sorti della contesa.

Capitolo formazioni: il Bologna sconta le assenze certe Schouten, Kingsley e De Silvestri mentre Skov Olsen recupera in extremis ma dovrebbe andare al massimo in panchina. Non dovrebbe cambiare più di tanto la squadra felsinea, dunque, rispetto all’ultima sfida, a partire dal trio difensivo formato da Soumaoro, Medel e Theate davanti a Skorupski.

L’unico dubbio concreto è a destra, dove dovrebbe spuntarla ancora una volta Orsolini, avanti su Mbaye e Skov Olsen. Non si tocca Hickey a sinistra, cosi come la coppia Svanberg-Dominguez chiamata agli straordinari ma supportata nel corso della gara da Soriano, quest’anno chiamato ad agire decisamente più dentro al campo. In avanti il solito e consolidato tandem offensivo formato da Arnautovic e Barrow.

Lo Spezia dovrà invece rinunciare agli indisponibili Leo Sena e Bourabia e allo squalificato Gyasi: tra i pali ecco Provedel, davanti a lui il quartetto composto da Amian, Erlic, Nikolau e Bastoni. Sala adattato come vertice basso di centrocampo agirà supportato da Kovalenko e Maggiore, mentre in avanti Nzola si muoverà fiancheggiato da Antiste e Colley. 

Ecco le probabili formazioni e il gruppo arbitrale.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Nikolau, Bastoni; Kovalenko, Sala, Maggiore; Antiste, Nzola, Colley. All. T. Motta.

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; Orsolini, Svanberg, Dominguez, Hickey; Soriano, Barrow; Arnautovic. All. Mihajlovic.

Arbitro: Luca Massimi di Termoli. Assistenti: Damiano Di Iorio (Vico) e Pietro Dei Giudici (Latina). IV Uomo: Alberto Santoro (Messina). Var: Marco Guida (Torre Annunziata). Avar: Alessandro Lo Cicero (Brescia).