Gio. Lug 7th, 2022

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Bologna Fc: sfida Capitale

3 min read
Le ultimissime notizie e le probabili formazioni di Bologna-Roma in programma oggi alle 18,30 allo Stadio Dall'Ara di Bologna
Giocatori Roma

La Roma arriva da un'ottima vittoria contro il Torino (foto Pagina Facebook ufficiale As Roma)

Secondo impegno nel giro di sette giorni per il Bologna, chiamato ad ospitare nel turno infrasettimanale la Roma nella 15ª giornata di campionato: calcio d’inizio al Dall’Ara alle 18,30, diretta televisiva su Dazn.

Gara similare a quella contro il Venezia, esito fortunatamente diverso: il Bologna ha ottenuto a La Spezia il bottino pieno solo nell’ultimo quarto d’ora di gara, dopo aver legittimato una vittoria più netta di quanto non dica il punteggio finale. Alle porte un probante finale di 2021: Roma e Fiorentina in pochi giorni, Torino, Juventus e Sassuolo nelle successive due settimane. Sfide per dimostrare di valere e mantenere la nobilissima parte sinistra della graduatoria, riporre invece nel cassetto qualsiasi velleità continentale: nessuna disillusione ma solo il voler vedere le concrete potenzialità rossoblù. 

Avversario di turno una Roma davvero altalenante, in Italia e fuori dai confini nazionali: quinto posto in campionato a pochi punti non lontanissimo da Atalanta e Inter terze a parimerito, in teoria il massimo raggiungibile per i giallorossi, mentre in Conference League la formazione di Mourinho è ancora in corsa per il primo posto che le eviterebbe gli spareggi contro una squadra proveniente dall’Europa League. 

Sono 73 i precedenti sotto le Due Torri nella massima serie: 31 i successi del Bologna, l’ultimo maturato 3 anni fa con il 2-0 che rappresentò il primo successo dell’era Inzaghi in campionato. Sono 21 i pareggi, con il botta e risposta Pulgar-Dzeko del marzo 2018, mentre il più recente dei 21 successi ospiti risale al pesantissimo 5-1 dello scorso anno, un passivo che avrebbe potuto assumere proporzioni più ampie dopo un primo tempo devastante.

Poco turnover per un Bologna che dovrebbe recuperare De Silvestri, ieri parzialmente con il gruppo, almeno per la panchina: gli indisponibili rispondono al nome di Kingsley, Schouten e Mbaye, quest’ultimo infortunatosi nei pochi minuti giocati a La Spezia.

Non dovrebbe variare la difesa, con il solo Bonifazi che insidia Theate: non cambiano Soumaoro e Medel davanti a Skorupski.

Possibile terza gara di fila da titolare per Orsolini sulla destra, questo qualora Mihajlovic decidesse di non dare una chance a Skov Olsen e rischiare De Silvestri: confermatissimo Hickey sulla sinistra, cosi come i tre interni Soriano, Svanberg e Dominguez. In avanti il tandem offensivo composto da Barrow e Arnautovic, indiscutibilmente la coppia titolare.

Squadra che vince non si cambia in casa Roma, in piena emergenza a centrocampo: Cristante, Villar e Pellegrini out al Dall’Ara, oltre ovviamente al lungodegente terzino Spinazzola. Quantomeno i giallorossi recuperano Veretout che torna dopo la squalifica scontata contro il Torino. I romani confermano la difesa a tre, con il rispolverato Smalling supportato da Mancini e Ibanez: in mediana, stante le pesanti assenze, Mkhitaryan agirà a supporto dell’ex Diawara e il rientrante Veretout. Pronti Karsdorp ed El Shaarawy sulle due corsie laterali, in avanti Zaniolo a supporto di Abraham.

Ecco le probabili formazioni e il gruppo arbitrale.

BOLOGNA (3-4-1-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; Orsolini, Svanberg, Dominguez, Soriano, Hickey; Barrow, Arnautovic. All. Mihajlovic.

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Mkhitaryan, Diawara, Veretout, Karsdorp; Zaniolo, Abraham. All. Mourinho.

Arbitro: Luca Pairetto di Nichelino. Assistenti: Giacomo Paganessi (Bergamo) e Mattia Scarpa (Reggio Emilia). IV Uomo: Francesco Meraviglia (Pistoia). Var: Massimiliano Irrati (Pistoia). Avar: Salvatore Affatato (Vico).