Lun. Feb 6th, 2023

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di SASSUOLO-BOLOGNA 0-3

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Sassuolo-Bologna 0-3 della 19ª giornata di serie A Tim.

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 22: Aaron Hickey of Bologna FC celebrates after scoring his team second goal during the Serie A match between US Sassuolo and Bologna FC at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 22, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

SKORUPSKI 6,5. Due super-interventi in momenti chiave della gara: sullo 0-0, deviando un diagonale velenoso di Scamacca, e soprattutto quello su Berardi ad evitare che la gara si riaprisse. 

SOUMAORO 6. Un pomeriggio tranquillo stante anche la scarsa incisività della manovra offensiva neroverde.

MEDEL 6. Deve prendere le misure ad un inizialmente arrambante Scamacca, ma poi riesce a contenerlo con l’esperienza e con le sue attente letture in anticipo. 

BONIFAZI 6. Torna titolare dopo la brutta sconfitta di Empoli a causa dell’assenza di Theate: prestazione attenta ed ordinata, tornerà utile nel corso della stagione. Dal 35′ st Binks sv. 

SKOV OLSEN 6,5. Gode di buona libertà sulla fascia e lui prova a capitalizzare: entra nell’azione del 2-0 trovando benissimo Hickey. Dal 27′ st De Silvestri 6. Dentro a protezione del doppio vantaggio.

DOMINGUEZ 6,5. Un assist al bacio quello che manda in porta Orsolini, oltre al solito prezioso lavoro in fase di interdizione. 

SVANBERG 6. Meno coinvolto offensivamente parlando rispetto ad altre prove, anche perché la gara si mette presto sui giusti binari. Dal 16′ st Zignato 6,5. Mihajlovic evidentemente intende lavorarci nelle vesti di interno di centrocampo: intercetta e serve a Santander il pallone del 3-0. 

HICKEY 7. Inizialmente guardingo contro un Berardi poco ispirato, sigilla la gara con il destro del 2-0 e nella ripresa solo Pegolo gli nega la gioia della doppietta. 

SORIANO 6. Prosegue il digiuno di gol, dettato anche e soprattutto da un’annata in cui gli è richiesto più lavoro quantitativo che qualitativo. 

ORSOLINI 7. Può vestire o meno i panni della seconda punta? Il dubbio resta, nel mentre trova il primo gol su azione con un sinistro di rabbia a superare Pegolo. Dal 16′ st Barrow 5,5. Unico neo di giornata: qualche pallone controllato male ed il 3-0 sprecato. 

ARNAUTOVIC 6. Meno impattante del solito, ma risulta comunque prezioso con il suo lavoro sporco, specie nella ripresa, per far guadagnare metri e respiro alla squadra. Dal 27′ st Santander 7. Si merita questo gol: mai una parola fuori luogo, in campo sempre con il giusto atteggiamento e la giusta abnegazione nonostante lo scarso utilizzo. 

ALLENATORE MIHAJLOVIC 7. Il Sassuolo sembra approcciare meglio la gara ma fortunatamente si rivela solo un fuoco di paglia, poiché nel complesso il Bologna controlla tempi e ritmi della contesa: squadra aggressiva e meno passiva rispetto ad altre uscite, occupando meglio gli spazi in campo e riuscendo a sporcare il palleggio impreciso e lento di un Sassuolo che arriva alla gara forte di sei risultati utili consecutivi.

ARBITRO FABBRI 6. Qualche valutazione non sempre congrua, come nel caso di alcune ammonizioni mancanti ai danni del Sassuolo, ma tutto sommato porta a casa una gara non difficile da arbitrare. 

SASSUOLO: Pegolo 5,5, Muldur 5 (1′ st Toljian 5,5), Ayhan 5,5, Ferrari 5,5, Rogerio 6 (42′ st Kyriakopoulos sv), Frattesi 6, Lopez 5,5 (42′ st Magnanelli sv), Berardi 5, Traore 5 (18′ st Defrel 5), Boga 5 (1′ st Raspadori 5,5), Scamacca 6,5. All. Dionisi 5.