Dom. Mag 22nd, 2022

Tempi Supplementari

Lo sport a Bologna, soprattutto

Le PAGELLE di BOLOGNA-NAPOLI 0-2

3 min read
Giocatore per giocatore le pagelle dei calciatori del Bfc dopo Bologna-Napoli 0-0 della 22ª giornata di serie A Tim.

Le PAGELLE di RICCARDO RIMONDI

SKORUPSKI 6 In alcune circostanze evita un passivo più pesante. L’assenza di Medel lo costringe a giocare più palloni in costruzione, certamente non la specialità della casa.

SOUMAORO 5.5 Un giallo francamente evitabile che, in quanto diffidato, gli costerà la trasferta di Verona prima della sosta. 

BINKS 6 Qualche sbavatura iniziale ma poi offre una prestazione attenta ed ordinata. Non eccelle ma in campo con i grandi ci sa stare.

THEATE 5 In calo rispetto ad un inizio di stagione scoppiettante: purtroppo vien bruciato da Lozano in occasione del primo gol. 

DE SILVESTRI 5 Ovviamente una partita di contenimento lo costringe ad una prova statica, in cui va in grossa difficoltà contro inserimenti e sovrapposizioni avversarie. 

SVANBERG 6.5 L’unico ad accendere la luce in casa Bologna: allunghi, strappi, suggerimenti, come quello per Dominguez,ed il palo nel finale di gara.

VIOLA 5 Un pesce fuor d’acqua: poco dinamismo, una condizione rivedibile, diversi errori nel corso della gara (Dal 6°ST DOMINGUEZ 6 Bravo a inserirsi e a farsi trovare da Svanberg, peccato per il pallone sparato alle stelle)

SORIANO 5.5 Il giocatore che più ha risentito dello stravolgimento dell’assetto tattico dopo la prova di Empoli, in particolare completamente perso in proiezione offensiva (Dal 22°ST VIGNATO 5.5 Costretto ad adattarsi nelle vesti di interno ma non sembra proprio l’ideale per chi nasce esterno offensivo) 

HICKEY 5.5 Prova a farsi vedere con qualche combinazione ed accelerazione e poco altro. Nel finale di primo tempo serve un perfetto assist..per Fabian Ruiz fortunatamente non concretizzato (Dal 27°ST PYYHTIA 6 L’ennesimo giovane a cui Sinisa Mihajlovic regala la gioia del debutto in Serie A)

SANSONE 5 Non pervenuto: di lui si ricorda solo un impreciso cross per Arnautovic. Dall’inizio non riesce quasi mai ad incidere(Dal 6°ST SKOV OLSEN 5.5 Non riesce a mettersi in mostra, non che fosse facile in questa gara) 

ARNAUTOVIC 5.5 Sarebbe ingeneroso punirlo oltremisura: si ritrova a battagliare da solo contro la retroguardia avversaria, cosa poteva fare di più? (Dal 6°ST FALCINELLI 6 Impegno e volontà da parte di chi ha trascorso il girone d’andata fuori rosa) 

ALL.MIHAJLOVIC 5 Certamente non ha aiutato l’interruzione degli allenamenti di inizio anno, ma non basta a spiegare interamente la sconfitta di una gara di fatto mai iniziata. Un Bologna in balia degli avversari, abili con possesso e palleggio a nascondere il pallone agli avversari e a rendersi pericolosi a più riprese. Quanti dividendi può pagare un calcio prettamente scolastico e speculativo, spesso e volentieri figlio degli eventi della gara stessa, a maggior ragione con una rosa evidentemente strutturata per un tipo di calcio diametralmente opposto? 

ARB.MARINELLI 6 Una gara che si mette subito in discesa a livello di trama e poi di punteggio: cosi diventa tutto più facile anche per il direttore di gara. 

NAPOLI: Meret 6, Di Lorenzo 6, Rrahmani 6, J.Jesus 6, M.Rui 6.5, Lobotka 6, F.Ruiz 7.5 (41°ST Ghoulam SV), Elmas 6.5 (41°ST Petagna SV), Zielinski 7 (35°ST Demme SV), Lozano 7.5 (26°ST Politano SV), Mertens 6 (26°ST Osihmen 6). ALL: Spalletti 7.